-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Buona Scuola, docente di Campli scrive a Renzi: algoritmo falsato?’

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 14:58

Campli. Una docente di Campli della scuola primaria, assunta a tempo indeterminato il 01 settembre 2015, ha scritto una lettera aperta al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in merito alle assunzioni della Buona Scuola.

L’insegnate è stata “coinvolta nella tanto discussa fase di mobilità straordinaria 2016 scuola primaria fase c per l’aggiudicazione degli ambiti”, è convinta che non sono stati rispettati tutti i criteri riportati nel contratto della mobilità e quindi io, come tante altre migliaia di docenti, mi sono sentita lesa nei miei diritti e impotente nei confronti del sistema. In Italia molti ne parlano di questa vicenda, social, associazioni, sindacati, politica,ecc…..ma visto che comunque nulla si muove ho deciso di scrivere una lettera aperta al premier Matteo Renzi che ancora oggi non si è pronunciato su questi problemi di errori su assegnazioni ambiti legati ad un algoritmo falsato”.

DI SEGUITO LA LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MATTEO RENZI

Egregio Signor Presidente,

Sono una docente di scuola primaria che ha svolto sedici anni di precariato ricevendo, in questo lasso di tempo, stipendi mai puntuali ma ho stretto i denti e ho sempre avuto fiducia sapendo che prima o poi sarebbe arrivato anche per me il RUOLO tanto atteso.

Nel frattempo Lei si è insediato alla guida del Governo con l’intenzione di rivoluzionare la nostra Italia ed io ci ho creduto, tanto che finalmente con la riforma della “BUONA SCUOLA” sono rientrata in ruolo.

Dopo il dolce però ho ricevuto una pasticchetta troppo amara che non riesco ancora a digerire.

Con la domanda di MOBILITA’, la mia vita è stata stravolta: sebbene io abbia un buon punteggio (54), mi sono ritrovata assegnata in un ambito, per l’esattezza il diciassettesimo (Marche 0001) lontano da casa, sebbene persone, ma molte molte persone con meno punti sono state assegnate a luoghi più vicini.

Ho presentato ricorso e mi hanno proposto di conciliare, passando dall’ambito Marche 0001 all’ambito Marche 0006. Ho avuto paura ed ho accettato ma… NON E’ GIUSTO!!!

Quando mi sono recata a scegliere la sede (nello stesso giorno della conciliazione) presso l’ USP di Ascoli Piceno, mi sono sentita dire che l’assegnazione della scuola veniva data in base all’ordine di arrivo e non del punteggio, perciò… BEFFA NELLA BEFFA!!!

Ma Lei, mi viene da chiedere, è a conoscenza di ciò che sta accadendo nella scuola?

Mi creda, non discuto il dover andare fuori, poiché se si vuole lavorare si deve essere disposti anche a questo, al di là del discorso famiglia, ma discuto, e questo me lo deve permettere, il modo in cui tutto si è svolto.

Mettere la vita delle persone in mano ad un algoritmo, che peraltro non ha funzionato secondo quelli che erano i criteri indicati nel contratto di mobilità (cioè punteggio e vicinorietà), MI SEMBRA DAVVERO TROPPO!!!

Sono consapevole che in questo periodo, a causa degli eventi sismici che ha colpito il centro Italia, Lei è oberato più che mai di lavoro ma, NON PUO’ E NON DEVE DIMENTICARSI DI NOI!!!

Mi permetto di darLe un suggerimento:

ANNULLI LE OPERAZIONI DI MOBILITA’

Per questo nuovo anno scolastico ormai alle porte, potremmo lasciare così com’è, per poi “RIFORMULARE” UNA NUOVA DOMANDA DI MOBILITA’ senza algoritmo ma tenendo conto, come è sempre stato, del punteggio e della vicinorietà.

Mentre le scrivevo, molti mi hanno deriso perché secondo loro il nostro Presidente non può ascoltare i problemi di ogni singolo cittadino, ma io le sto “parlando” a nome di tutti quei docenti e mi creda, ne sono molti, che si trovano nelle mie stesse condizioni o peggio.

Sono sicura che Lei leggerà questa mia lettera e confido pertanto in un suo personale interessamento.

Cordiali saluti

lettera firmata

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate