Vaccine Day in Abruzzo, la CRI Teramo impegnata per logistica e pre-triage

Anche il Comitato della Croce Rossa Italiana di Teramo è stato ieri impegnato, con 2 mezzi e 20 Volontari coordinati del Delegato Emergenza Luciano Saccomandi, per la logistica e per le attività di pre-triage presso l’Ospedale Mazzini di Teramo per il V-Day.

“Si è scritta scrive una pagina importante di storia, che tutti noi ricorderemo e racconteremo” – dichiara la Presidente CRI Teramo, Fiorenza Di Falco – “E’ finalmente disponibile il vaccino e questo ci dà speranza e ci fa intravedere la fine della pandemia. Continueremo a tenere alta l’attenzione, a seguire le regole per la sicurezza e resteremo in prima linea e vicini alla collettività.”

“Questa giornata va dedicata alle tante vittime del COVID19 e a chi, in questo momento, sta lottando contro la malattia” – prosegue – “la campagna vaccinale sarà lunga e complessa, anche dal punto di vista organizzativo, ma la Croce Rossa Italiana è pronta, assieme alle istituzioni preposte, per vincere la sfida che ci attende.”

Presenti anche il Delegato Emergenza CRI Abruzzo Adriano Voogt ed il Presidente CRI Abruzzo Gabriele Perfetti, che ha dichiarato, “la strada è ancora in salita e l’impegno della Croce Rossa continua incessante a supporto delle comunità, in questo tempo sospeso vissuto con ‘il tempo della gentilezza’. L’arrivo delle prime dosi di vaccino ci irrobustisce: finalmente possiamo affrontare un nuovo percorso che attraverso il ‘tempo della speranza’ conduce a quello della vittoria”.