Tortoreto, vertenza Selta: l’11 aprile udienza per la nomina dei commissari giudiziali

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 4 Aprile 2019 @ 0:02

Tortoreto. Entro il 5 aprile vanno presentate al Mise le dichiarazioni di disponibilità ad assumere l’incarico di commissario giudiziale per la Selta.

 

L’azienda che opera nel campo delle telecomunicazioni, con 4 sedi nello Stivale (Piacenza, Tortoreto, Roma e Avellino), alle prese con una difficile e complicata vertenza. Il tribunale di Milano, competente per territorio (la sede legale della Spa è nel centro meneghino), la scorsa settimana, ha avviato il procedimento dello stato di accertamento dello stato di insolvenza della Selta, società che ha chiesto di recente di essere ammessa all’amministrazione controllata.

 

Lo stesso tribunale ha convocato il Mise all’udienza del prossimo 11 aprile. In quella occasione, anche alla luce della dichiarazione di disponibilità, dovranno essere indicati i 3 commissari giudiziali nel caso di dichiarazione dello stato di insolvenza.

L’avviso per individuare i commissari giudiziali, scade il 5 aprile. Poi una volta definito questo aspetto, e consumata l’udienza relativa all’amministrazione controllata, il percorso legato alla grave crisi con la quale si dimena l’azienda, sarà più chiaro.

Questo tipo di adempimento sbloccherà anche la convocazione delle parti sociali al Mise per quanto concerne l’aspetto di natura occupazionale. Anche in ordine al futuro dello stabilimento di Tortoreto, dove sono impiegati 80 lavoratori.