Torricella Sicura: “Operazioni di potere alla Fondazione Celommi”

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 10 Dicembre 2020 @ 11:30

Torricella Sicura. Alcuni abitanti di Torricella, sia liberi cittadini che rappresentanti di associazioni culturali e sportive, raccontano di aver fatto richiesta di diventare soci della Fondazione Pasquale Celommi Onlus, con sede a Torricella nella Villa Capuani Celommi, e che questa sarebbe stata disattesa. E i motivi, secondo i cittadini, sarebbero “sia cavilli procedurali sia l’ostinata puntigliosità di qualche dirigente della fondazione stessa”.

I cittadini: “Operazioni di potere alla Fondazione Celommi”. “La Fondazione Pasquale Celommi Onlus”, ricostruiscono i cittadini nella nota, “si appresta a modificare sia nella forma che nella sostanza il proprio statuto. Questo passaggio sembra, in apparenza, una fisiologica dinamica evolutiva dello statuto nel corso degli anni; in realtà nasconde una maldestra discriminazione di tanti Torricellesi che vorrebbero iscriversi alla fondazione ed apportare nuove forze e nuove idee. Difficile non pensare che dietro questo mortificante ed umiliante rifiuto non si nasconda la paura del confronto delle idee; come altresì facile intuire che i suddetti cittadini, mortificati ed umiliati da tanta disinvolta prepotenza, cercheranno di affermare in tutti i modi la forza delle proprie idee e delle proprie idealità: lealtà, legalità, trasparenza e partecipazione”.

Di seguito le Associazioni e i cittadini “esclusi”

1) Di Sante Antonio
2) Gambacorta Veronica
3) Perpetuini Roberto
4) Piersanti Maurizio
5) Fantozzi Antonio
6) Perpetuini Serafino
7) Cecchini Pasquale
8) Paesani Luciano
9) Calcagni Fabrizio
10) D’Innocenzo Giustino
11) Di Nicola Marco
12) Angelozzi Carlo
13) Vetuschi Piergianni
14) Serrani Pietro
15) Gabriele Igino Giacomo
16) Sorgi Antonio
17) Golia Carmine
18) Iachini Maurizio
19) Di Medoro Arianna
20) Di Mattia Claudio
21) Sacchetti Achille
22) Di Filippo Giulia
23) Parnenzini Angelo