Teramo, vaccini agli agenti di commercio: la richiesta di Atsc a Draghi

Terani. Nei giorni scorsi, il dottor Franco Damiani, Presidente dell’associazione ATSC – Agenti Teramo Senza Confini, ha sollecitato l’inserimento degli agenti di commercio nelle categorie prioritarie per la vaccinazione anti-covid. La richiesta è stata inviata al Presidente del Consiglio Draghi, al Ministro della Salute Speranza ed al Commissario Straordinario Arcuri.

“In qualità di Presidente di un’associazione di categoria che tutela e protegge gli agenti di commercio, ritengo che sussista la necessità di far rientrate nelle categorie prioritarie anche questa figura professionale, per via di alcuni elementi essenziali: l’alto rischio di contagio riscontrato nell’attività lavorativa quotidiana strutturata, per sua stessa natura, in molteplici contatti ed appuntamenti fisici lavorativi intercorrenti da un lato con le ditte mandanti e, dall’altro, con i clienti a livello nazionale e, spesso, internazionale”, commenta Damiani. “Il secondo elemento è di carattere strettamente pratico: l’agente di commercio ricopre un ruolo strategico soprattutto nello sviluppo delle piccole e medie imprese, che costituiscono il 90% del tessuto imprenditoriale del Paese. Il terzo elemento è connesso alla relativa ridotta numerosità di questa “popolazione” (dai dati del Bilancio Sociale 2019 della Cassa Previdenziale Fondazione Enasarco, a gennaio 2020 risultano 223.899 iscritti attivi) ed alla loro età media, che si attesta intorno ai 50 anni”.