Teramo, scomparsa del maestro Vetuschi: il cordoglio del sindaco

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 22 Luglio 2021 @ 16:33

“Se c’è una istituzione che ha traghettato la teramanità oltre ogni confine è la Corale Verdi, straordinaria intuizione del maestro Ennio Vetuschi, divenuta bellissima realtà. Compiangere la scomparsa di quest’ultimo, perciò, non deve essere una manifestazione di cordoglio ma deve tradursi in un profondo atto di riconoscenza”.

A dirlo il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto per la scomparsa del maestro.

“Il maestro Vetuschi, è stato un gigante, con la sua straordinaria passione per la musica, l’eccezionale sensibilità per i rapporti umani, la delicatezza delle relazioni con il territorio ed i suoi protagonisti. Una di quelle figure che rimarranno nella storia culturale ed artistica di Teramo; egli ha segnato, in un campo così speciale come quello che ha praticato con tanto amore, la vita di tantissimi suoi concittadini e ha permesso che il nome della nostra città-e con esso le sue intrinseche qualità-potesse essere noto in Italia e nel mondo.
Un ambasciatore della nostra bellezza, cui il ssottoscritto, interpretando i sentimenti della giunta, del Presidente del Consiglio e dell’assise civica tutta, esprime un sentimento di gratitudine e di profondo apprezzamento”.