Teramo, rischio incendi boschivi: pronti i volontari di Protezione Civile Gran Sasso

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 26 Luglio 2021 @ 19:43

Dal 26 luglio 2021 e per tutto il periodo di massima pericolosità per il rischio incendi boschivi è attiva la Unità Operativa Boschiva Volontari Protezione Civile Gran Sasso d’Italia sul territorio delle provincia di Teramo.

L’Unità operativa, prevista nel piano di contrasto agli incendi boschivi della Protezione Civile della Regione Abruzzo del 2021, viene costituita giornalmente con l’ impiego di volontari aib in pronta partenza, che potranno essere attivati e coordinati dalla Sala Operativa Regionale Abruzzo. La Unità Operativa Boschiva dei volontari del Gran Sasso prevede la composizione di pick-up 4×4 con moduli aib, una autobotte Iveco Daily 4×4 e due auto pompe Iveco APS 160 e APS 180 da 4000 litri ciascuna, oltre ad una vasca per caricamento acqua per elicotteri della capacità di 18.000 litri e un camion cisterna per rifornimento idrico da 13.000 litri.

Le squadre di pronta partenza saranno dislocate per comprensori nelle sedi di Sezione in ambito provinciale o interprovinciale.