Teramo, la Provincia replica agli ambientalisti: “Nessun parcheggio ma progetto per area sportiva”

Teramo. Il Presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura, ha raccolto le polemiche degli ambientalisti sulla destinazione dell’area adiacente il Liceo “Delfico” e, tramite il consigliere delegato all’edilizia scolastica, Luca Frangioni, precisa che la Provincia “non ha approntato alcun progetto di parcheggio”.

 

“In questo momento la priorità è rappresentata dagli studenti che non hanno spazi sufficienti per l’attività motoria. In alcuni casi, in seguito al sisma e alle inagibilità conseguenti, ci sono ragazzi del quarto anno che non hanno mai visto una palestra. Noi stiamo pensando a loro. La palestra della San Giuseppe concessa dal Comune è sufficiente a far fare una lezione al mese a ciascuna classe: solo fra Convitto e Liceo delfico stiamo parlando di oltre mille studenti. Quindi stiamo portando avanti un vero e proprio progetto di area sportiva”.

“Prevediamo il recupero della vecchia palestra Mazzini, di proprietà della Regione e al momento chiusa ma non inagibile e abbiamo già manifestato la nostra disponibilità a farci carico dei costi per l’adeguamento; a questo punto l’area adiacente, quella cui fa riferimento il comunicato, sarà utilizzata come campo da gioco multifunzionale all’aperto”.