Teramo, la Cittadella della ricostruzione sarà realtà al Parco della Scienza

Teramo. La Giunta municipale ha approvato lo schema del contratto di comodato gratuito, redatto di piena intesa tra Comune di Teramo e U.S.R., che di fatto sancisce la nascita della “Cittadella della Ricostruzione” al Parco della Scienza.

E’ il punto di arrivo di una procedura avviata già dallo scorso febbraio, con le due parti che hanno dato luogo ad una serie di attività propedeutiche per consentire la stesura dell’intesa, quali sopralluoghi, predisposizione di progetti di adeguamento dei locali, individuazione degli spazi per la ricollocazione del personale comunale.

L’amministrazione comunale reputa prioritaria la presenza a Teramo della sede dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione, in un momento storico quale l’attuale, di particolare interesse strategico. La collocazione nel capoluogo della sede dell’USR, infatti, appare come la conclusione più felice sia dal punto di vista logistico, essendo baricentrica in rapporto al territorio regionale coinvolto dagli eventi sismici ed organica con gli Uffici Tecnici comunali, sia dal punto di vista dell’efficienza quale presidio che agevola le attività di tutti gli attori della ricostruzione: tecnici, imprese e cittadini.

Ora, per il Sindaco Gianguido D’Alberto, l’operatività dell’USR potrà registrare un incremento grazie al fatto che nella nuova collocazione, e con l’organicità di una vera e propria Cittadella della Ricostruzione, sarà possibile sviluppare l’iter delle pratiche in maniera omogenea ed uniforme, al fine di migliorare il servizio, il rapporto con l’utenza e favorire il processo di ricostruzione pubblica e privata. Il Sindaco ringrazia gli uffici dell’USR che già stanno producendo una attività dinamica e importante e manifesta il proprio compiacimento per il raggiungimento del traguardo congiuntamente auspicato.