-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, Fagnano lascia la Asl con il render del nuovo ospedale. Tutti i nuovi capi dipartimento e primari FOTO VIDEO

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 6 Settembre 2019 @ 15:40

Al suo ultimo giorno di scuola nella Asl di Teramo, il direttore generale Roberto Fagnano annuncia la conferma da parte del Ministero della Salute degli 81 milioni di euro circa destinati alla realizzazione del nuovo ospedale di Teramo. Obiettivo che sarà finalità di Fagnano anche nel nuovo ruolo di direttore del dipartimento per la Salute della Regione Abruzzo. La somma indicata sarà quella finanziata dallo Stato, per un intervento complessivo che supera comunque i 200 milioni di euro e che dovrà completarsi con un project financing. Della nuova struttura è stato diffuso il primo rendering.

Presenti oggi nella sala convegni dell’ospedale Mazzini di Teramo, anche l’assessore regionale con delega alla Salute, Nicolettà Verì, oltre al deputato della Lega, Giuseppe Bellachioma, ed ai consiglieri regionali Toni Di Gianvittorio e Pietro Quaresimale.

Uno ad uno sono stati poi presentati i nuovi capi dipartimento ed i nuovi primari della Asl di Teramo. Il nuovo ospedale, nelle intenzioni del dg Fagnano, verrà realizzato a Piano d’Accio, nelle vicinanze dello stadio.

Capi dipartimento: Maurizio Di Giosia, Dipartimento Amministrativo (e facente funzione direttore generale fino all’elezione del nuovo manager che sostituirà Fagnano); Carlo D’Ugo, Dipartimento Oncologico; Corrado Foglia, Dipartimento Tecnico-Logistico; Gabriella Lucidi Pressanti, Dipartimento dei Servizi; Anna Marcozzi, Dipartimento Materno Infantile; Stefano Minora, Dipartimento Emergenza e Urgenza; Cosimo Napoletano, Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare; Valerio Profeta, Dipartimento Assistenza Sanitaria Territoriale; Bruno Raggiunti, Dipartimento Medico; Pietro Romualdi, Dipartimento Chirurgico; Franco Santarelli, Coordinamento staff di direzione; Nicola Serroni, Dipartimento Salute Mentale.

Nuovi primari: Luigi Amoroso, Nefrologia e Dialisi ospedale di Teramo; Francesco Delle Monache, Medicina Interna ospedale di Teramo; Massimo Forlini, Medicina Penitenziaria; Fabrizio Fascione, Ortopedia ospedale di Atri; Edoardo Liberatore, Chirurgia Generale ospedale di Atri; Alessandro Santarelli, Ginecologia ed Ostetricia ospedale di Sant’Omero; Silvio Santicchia, Servizio 118; Alfonso Schiavo, Medicina Interna ospedale di Sant’Omero; Ilenia Senesi, Servizio Farmaceutico Territoriale.

“Un saluto riconoscente a Roberto Fagnano” a formularlo è la presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia, Tania Bonnici Castelli a margine della conferenza stampa che si è svolta alla Asl di Teramo di cui Fagnano è stato manager mentre si appresta ad assumere un nuovo incarico dirigenziale alla Regione Abruzzo. “Ha aderito e sostenuto concretamente le nostre azioni contro la violenza di genere, una fra tutte, la campagna di sensibilizzazione “Mai più in silenzio” quando ha concesso l’utilizzo delle facciate di edifici di proprietà della Asl per esporre i visual con un’opera di Artemisia Gentileschi “Susanna e i vecchioni”  che si ispira ad una storia di ricatti sessuali raccontata nel libro di Daniele dell’Antico testamento. Non è stata la prima e certo non l’ultima delle iniziative che sotto la sua direzione è  stata intrapresa dalla ASL di Teramo che ha mostrato una particolare sensibilità per la specificità della sfera femminile: Gli auriamo buon lavoro per i suoi futuri impegni professionali”

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate