martedì, Ottobre 4, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoSilvi, la Protezione Civile festeggia 20 anni con Angelo Borrelli

Silvi, la Protezione Civile festeggia 20 anni con Angelo Borrelli

Silvi. Serata di grande festa in piazza dei Pini domenica scorsa, condotta da Gianni Savini, per il ventennale della locale sezione della Protezione Civile, organizzata dal presidente Matteo Coviello e dal vice Vincenzo Caruso con la collaborazione dei circa 200 volontari.

“Nel 2002, giusto 20 fa sette volontari, tra i quali figurava anche Peppino, compianto padre del sindaco Scordella, fondarono la sezione di Protezione Civile qui a Silvi – ha detto nel suo intervento il presidente Coviello – che, solo qualche mese dopo la sua istituzione, andarono con una campagnola a San Giuliano di Puglia per prestare aiuto ai terremotati della città molisana. Nessuno poteva immaginare che in seguito la città avrebbe risposto con così generoso entusiasmo all’invito di quel manipolo di fondatori. Nel corso degli anni le adesioni di giovani donne e uomini sono cresciute in maniera costante fino a diventare una struttura operativa di grande riferimento per le istituzioni locali, regionali e nazionali”.

Il presidente Coviello nel ricordare i passaggi più importanti della vita dell’associazione volontaristica locale ne ha evidenziato la partecipazione, sempre in prima fila, in operazioni umanitarie in Abruzzo e in altre regioni d’Italia distinguendosi in ogni circostanza per impegno e professionalità, particolarmente in occasione dei terribili terremoti e delle calamità naturali succedutisi dal 2009 fino ad oggi. L’ex capo dipartimento della Protezione Civile nazionale, dal 2017 al 2021, Angelo Borrelli, ospite d’onore della serata, nel suo intervento ha tracciato sinteticamente la storia del Servizio Nazionale della Protezione Civile al quale sono attribuite le competenze e le attività volte a tutelare la vita, l’integrità fisica, i beni, gli insediamenti, gli animali e l’ambiente. Borrelli ha ricordato alcuni notevoli risultati conseguiti in Italia e all’estero che hanno ottenuto importanti riconoscimenti ufficiali nazionali ed internazionali.

E’ intervenuto anche Enrico Marini, già primario responsabile dell’organizzazione sanitaria della ASL nel periodo più difficile del Covid, che ha ricordato le fasi più delicate della vicenda pandemica e i tanti momenti drammatici, evidenziando i significativi risultati conseguiti sul campo dall’èquipe da lui diretta, indicati come buon esempio da seguire a livello nazionale dalla RAI e dalle emittenti nazionali. Nel corso della manifestazione il sindaco Scordella ha consegnato all’ex responsabile nazionale della Protezione Civile Borrelli, una targa in cui si attesta il riconoscimento ufficiale di cittadino onorario di Silvi attribuitagli all’unanimità dal Consiglio comunale.

“La città è grata – ha detto il sindaco Scordella – al presidente Coviello e a tutti i volontari della locale Protezione Civile per gli interventi che assicurano con passione e generosità al nostro territorio in ogni circostanza in cui è richiesta la loro presenza. L’amministrazione comunale saluta e ringrazia Angelo Borrelli per la sua cortese presenza e per la sua affezione a questa città della quale da oggi è, con grande onore per noi, cittadino onorario. Ai volontari della sezione locale della Protezione Civile riconosciamo la dedizione, la professionalità e gli ottimi risultati conseguiti in questi 20 anni. L’amministrazione comunale – ha concluso il sindaco Scordella – sarà sempre al vostro fianco”.

La serata è stata animata dalla regista/attrice Raffaella Mutani e dal dj Ross.

 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES