Silvi: dal Comune una guida pratica sulla raccolta differenziata

Silvi. L’assessorato all’Ambiente del Comune di Silvi ha pubblicato una guida pratica sulla raccolta differenziata porta a porta. Si tratta di un prezioso vademecum per i cittadini ai quali è offerta la possibilità di risolvere in maniera chiara e semplice gli immancabili problemi di interpretazione sulla classificazione dei rifiuti e sulla loro differenziazione.

Questa nuova iniziativa si aggiunge, integrandola, alla campagna di sensibilizzazione del progetto “Insieme facciamo la differenza” propedeutica alla definizione e approvazione del regolamento di Igiene urbana. “Se oggi a Silvi – ha detto l’assessore all’Ambiente Alessandro Valleriani – siamo al 70% di percentuale della raccolta differenziata, sfiorando un aumento percentuale del 20% rispetto a due anni fa, il merito è della buona ed efficace sinergia che si è andata man mano rafforzando tra amministrazione comunale, cittadini e gestore del servizio. Non è ancora l’obiettivo pieno che ci siamo posti, ma –ha aggiunto l’assessore Valleriani – uno step importante e un nuovo punto di partenza verso il traguardo finale che comprenderà sia la riduzione dei costi a carico delle famiglie, sia il miglioramento delle condizioni di ecosostenibilità nella nostra città e, di conseguenza, per la nostra piccola parte, del pianeta”.

“Siamo diventati –ha dichiarato il sindaco Andrea Scordella – abbastanza bravi e virtuosi nel selezionare i rifiuti, ma ci sono ancora margini di miglioramento che insieme dobbiamo cercare di raggiungere, perché fare la raccolta differenziata significa diminuire la quantità di rifiuti che poi vanno in discarica, evitando così di farle espandere in continuazione, e significa anche buona operazione economica grazie al recupero delle materie prime riciclabili e il loro riutilizzo. A beneficiare dell’attenzione che ciascuno di noi porrà nel migliorare ulteriormente la raccolta differenziata – ha concluso il sindaco Scordella – saranno la salute di tutti i cittadini e l’intero territorio comunale che risulterà certamente più sano, pulito e vivibile”.

La guida pratica è in distribuzione gratuita presso l’ufficio della Diodoro Ecologia in via Roma.