Sant’Omero, il Comune completa la registrazione all’anagrafe nazionale

Sant’Omero. Si è conclusa con successo la registrazione all’ANPR (Anagrafe Nazionale Popolazione Residente) del Comune di Sant’Omero.

 

Nella giornata del 18 novembre l’Ente ha, infatti, ricevuto la notifica dell’avvenuto subentro.

L’adesione all’ANPR consentirà all’Ente di ottenere un finanziamento di 2.000 euro da utilizzare per implementare i servizi dell’area anagrafica.

I vantaggi sono molteplici per i cittadini che, in tempo reale, avranno la possibilità di richiedere i certificati anagrafici e di accedere ai propri dati non solo dal Comune di Sant’Omero, ma da qualsiasi altro Comune registrato all’ANPR.

Vantaggi anche per gli operatori dell’Anagrafe e per altri Enti amministrativi.

Infatti, grazie a ANPR, le operazioni sono ora dirette e immediate: ogni aggiornamento di dati verrà automaticamente comunicato a enti come la motorizzazione, l’agenzia delle entrate, l’INAIL e l’ISTAT.

L’adesione all’ANPR è un importante passo in avanti verso il piano di digitalizzazione che il Comune ha in programma per migliorare i servizi e semplificare il rapporto con il cittadino”, commenta il sindaco Andrea Luzii.

“Stiamo rinnovando il sito istituzionale e a breve disporremo anche del servizio PagoPa per la gestione e l’incasso diretto di alcune entrate.

Ringrazio la responsabile dell’Ufficio Anagrafe Antonietta Poliziano per aver iniziato il complesso percorso di entrata all’ANPR e per averlo seguito anche quando non era più in servizio nel nostro Comune.

Grazie, inoltre, a Grazietta Gatti e Matteo Sigismonti per avere portato a termine il progetto: esempio positivo di collaborazione ed efficienza al servizio dei cittadini”.

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.