Roseto, presto i lavori del terzo lotto della Guardia di Finanza

Roseto Il vicesindaco Simone Tacchetti, in qualità di assessore ai Lavori pubblici, comunica che è stato approvato il progetto esecutivo del terzo e ultimo lotto dei lavori per la caserma della Guardia di Finanza.

I lavori, per un importo di 62mila euro, serviranno per il rifacimento della pittura esterna e per la realizzazione della recinzione.

“I lavori del secondo lotto sono già conclusi – spiega l’assessore Tacchetti e di fat-to la caserma sarebbe già pronta. Manca all’appello solo quest’ultimo lotto, ragion per cui confidiamo in primavera di consegnare la caserma alla tenenza della Guardia di finanza. Si tratta di un altro tassello, al lavoro che stiamo portando avanti parallelamente con l’installazione delle telecamere, che si aggiunge per centrare quella ‘Roseto sicura’ che era obiettivo prioritario di questa amminstrazione guidata dal sindaco Sabatino Di Girolamo. Non a caso per quella ca-serma, l’amministrazione ha messo a disposizione prima 500 mila euro, e poi ulteriori 62 mila per il rifacimento”.

Il sindaco Sabatino Di Girolamo ricorda infine che quell’edificio situato in zona Fonte dell’Olmo noto in passato come “Casa Campanella”, è frutto di un sequestro a una famiglia rom che il ministero dell’Interno ha concesso al Comune di Roseto col vincolo che fosse destinata solo ad attività connesse alle forze dell’ordine. Da qui la decisione di ristrutturarla e di mettere a disposizione l’edificio per la locale tenenza che rappresenta un presidio di sicurezza importante per Roseto in una zona piena di attività commerciali.