6.5 C
Abruzzo
venerdì, Agosto 12, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoRoseto, nuovo geoportale per il Comune

Roseto, nuovo geoportale per il Comune

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 10 Marzo 2022 @ 15:55

Roseto. Un ente più vicino ai cittadini e ai professionisti grazie al nuovo servizio di elaborazione online delle cartografie comunali e sovracomunali e alla creazione delle banche dati nel Geoportale Sit Urbanistico Online.

È questa l’importante novità annunciata nelle scorse ore dall’assessore alla Rigenerazione Urbana e al Patrimonio Gianni Mazzocchetti. Un sistema che entrerà in funzione una volta espletate tutte le procedure necessarie.

Concretamente l’obiettivo è quello di utilizzare un nuovo servizio, attraverso il quale sarà più facile, per dipendenti e utenti, usufruire delle prestazioni di “front office” che di quelle di “back office” per avere tutte le informazioni necessarie a “portata di click”. Il progetto permetterà, tra le varie cose, di migliorare la consultazione e l’analisi delle mappe cartografiche; migliorare in termini qualitativi e temporali la produzione del Certificato di Destinazione Urbanistica; ottimizzare la consultazione dei dati messi a diposizione dall’Agenzia del Territorio; migliorare il servizio riguardante le Visure, la Destinazione d’uso, la consultazione cartografica e la modulistica; mantenere la banca dati Cartografica e Alfanumerica centralizzata e sempre aggiornata.

Per quel che riguarda il Sit (Sistema Informativo Urbanistico) sarà possibile ridurre i tempi e diminuire i costi, garantendo una maggiore qualità dei servizi attraverso l’interscambio di informazioni tra i settori del Comune e i professionisti e le imprese che operano sul territorio comunale, nel rispetto della trasparenza amministrativa. Sarà più facile, inoltre, consultare le banche dati cartografiche e digitali per quel che riguarda il Catasto, il Piano Regolatore e le Norme Tecniche d’Attuazione (Nta).

“Come assessore, seguendo le direttive del mio partito e l’esempio di quanto fatto fino ad ora dai colleghi di “Azione” anche nelle grandi città, mi sono messo subito al lavoro per dare atto alle direttive nazionali – afferma l’assessore alla Rigenerazione Urbana e al Patrimonio Gianni Mazzocchetti – Direttive che puntano a modernizzare il nostro Paese e a portarlo pienamente nel XXI secolo. Anche e soprattutto per quanto riguarda i servizi ai cittadini, ai tecnici e ai nostri operatori comunali. Dopo il nostro ingresso in Municipio, abbiamo notato una situazione non al passo con i tempi per quel che riguarda il settore dell’Urbanistica, caratterizzata dall’eccessivo utilizzo di documentazione cartacea e da modalità di rilascio e consultazione poco moderne. Per questo è stato deciso, in accordo con l’assessore alla Transizione Digitale Francesco Luciani, di analizzare la situazione per capire dove e come agire”.

Un passaggio importante che fa da apripista al percorso verso la digitalizzazione pianificata dall’assessore Francesco Luciani e che riguarderà diversi settori della macchina amministrativa e che ha visto, come primo passo, quello di agganciare il PagoPa ai diritti di segreteria del settore Urbanistico: direttamente dal sito del Comune, infatti, è possibile effettuare il pagamento senza l’utilizzo di bollettini attraverso l’accesso al servizio Spid. “Stiamo lavorando su un pacchetto di interventi sulla Transizione Digitale dei servizi che puntiamo a portare a termine nel minor tempo possibile – afferma l’assessore Luciani – Uno degli obiettivi della nostra amministrazione, infatti, è essere più vicina ai cittadini, utilizzando anche i mezzi più moderni nella fruizione dei diversi servizi”.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'