giovedì, Settembre 29, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoPrati di Tivo, in attesa del Consiglio di Stato si prova a...

Prati di Tivo, in attesa del Consiglio di Stato si prova a riaprire al cabinovia

Nelle more della definizione del ricorso presentato dalla ditta Marco Finori – gestore temporaneo degli impianti di Prati di Tivo e Prato Selva – e in attesa della decisione del Consiglio di Stato (udienza di merito fissata al 13 settembre), così come deciso dall’Assemblea dei Soci che si è svolta venerdì scorso, questa mattina il presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura, ha riunito il gestore e il liquidatore della GST Gabriele Di Natale per verificare la possibilità di aprire la cabinovia per i mesi rimanenti della stagione estiva.

Si è quindi concordato di arrivare al più presto ad una definizione certificata – tecnica ed economica – degli interventi manutentivi previsti dalla legge, la Provincia intanto liquiderà alla GST i 30mila euro di spettanza della società che con questi fondi potrà assicurare il pagamento del canone all’Asbuc.
Il presidente Di Bonaventura ha chiesto uno sforzo per il superamento temporaneo delle divergenze in nome dell’interesse pubblico e delle richieste che sono arrivate dai sindaci e dagli operatori turistici.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES