sabato, Ottobre 8, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoIrish Festival a Notaresco: oltre 30mila presenze

Irish Festival a Notaresco: oltre 30mila presenze

Si è conclusa con successo e registrando numeri da record, con più di 30mila presenze provenienti da tutta Italia che hanno fatto registrare il tutto esaurito nelle tre serate, l’ottava edizione dell’Abruzzo Irish Festival a Notaresco.

 

Dopo due anni difficili, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, con una edizione on line nel 2020 e una rassegna svoltasi nel 2021 con moltissime limitazioni, l’edizione 2022 dell’Irish Festival è andata oltre ogni più rosea previsione, facendo registrare il numero più alto numero di spettatori, di pernottamenti in provincia di Teramo, di visitatori da fuori Regione con presenze da tutta Italia, da Bolzano ad Agrigento, il numero più alto di litri di birra spillati e di incassi per associazioni, organizzazioni ed esercizi commerciali del territorio.

 

Dei circa 5mila visitatori provenienti da fuori regione spiccano nutrite partecipazioni (circa 2mila avventori) dalle vicine Marche, che realizzano circa il 40% delle presenze extraregionali, seguite dalle circa 1500 presenze dal Lazio e con la “new entry” della Campania con circa mille presenze, seguita da Molise, Emilia Romagna, Umbria e Lombardia. Altri numeri che testimoniano il successo della collaudata manifestazione sono: 10mila litri di birra spinata, 200 lavoratori impegnati nell’organizzazione del Festival e centinaia di esercizi commerciali che, durante la tre-giorni, hanno realizzato gli incassi di un mese.

 

“Questo è l’Abruzzo Irish Festival – sottolinea il sindaco di Notaresco, Diego Di Bonaventura – una manifestazione che è gioia, passione, cultura, partecipazione ma anche PIL per l’intero territorio. Solo nell’edizione 2022 si calcola che l’indotto generato dal Festival sul territorio provinciale è cinque volte superiore all’investimento effettuato”.

 

“Un’edizione da incorniciare – evidenzia il presidente dell’associazione “Innocent Smith”, Daniele Di Girolamo -, quest’anno abbiamo avuto un ottimo feedback dagli avventori del festival, dai commercianti e dagli artisti partecipanti. Molto apprezzate le novità dell’edizione, in particolare l’ampia offerta di workshop culturali e i concerti con grandi gruppi di calibro internazionale. Tra le migliaia di presenze registrate, anche quella di un gradito ospite che è un esperto del settore e ormai presenza fissa a Notaresco, l’irlandese Brent Ò Caiside, organizzatore dell’Irish Festival di Oulu in Finlandia”.

 

“Il grande afflusso di visitatori è stato gestito in maniera ottimale e nel pieno rispetto delle regole – dichiara l’assessore agli Eventi, Micaela Savini – grazie, come sempre, al grande lavoro di squadra e alla preziosa collaborazione di tutta la cittadinanza di Notaresco, del comando della Polizia Municipale e della Stazione Carabinieri di Notaresco, dei volontari della Protezione civile “Gran Sasso d’Italia” sezione di Notaresco, USI, Guardie Ambientali di Roseto e Castellalto, Associazione nazionale carabinieri in pensione sezione di Alba Adriatica, Associazione Toro-Loco Associati”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES