In bicicletta nelle Marche nonostante i divieti: cicloamatore multato dai vigili

In bicicletta dall’Abruzzo nelle Marche, incurante di quelle che sono le restrizioni previste dagli ultimi provvedimenti.

 

Un cicloamatore abruzzese è stato multato (280 euro), dalla polizia locale di Cupra Marittima. Convinto, forse, che muoversi sulle due ruote avrebbe presupposto meno rischi di essere controllato, ha pensato bene di varcare il Tronto e dirigersi nelle vicina provincia di Ascoli. Gli agenti, però, lo hanno fermato e controllato.

 

Inizialmente ha cercato di dire che era della cittadina costiera, ma dalle verifiche successive è emerso che arriva da fuori regione. A quel punto ha dovuto tornare indietro “appesantito” anche dal una multa da 280 euro.