6.5 C
Abruzzo
venerdì, Agosto 12, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoFondazione Einaudi Abruzzo: costituito il Comitato Scientifico

Fondazione Einaudi Abruzzo: costituito il Comitato Scientifico

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 4 Maggio 2022 @ 17:37

Teramo. Ieri, 3 maggio 2022, nella sede regionale della Fondazione Einaudi a Teramo, si è costituito il Comitato Scientifico con il compito di “promuovere il pensiero liberale al fine di elaborare risposte originali ed innovative alla complessità dei problemi contemporanei legati alla globalizzazione e alla rapida evoluzione tecnologica, al fine di favorire le Libertà individuali e la prosperità economica”, spiega il presidente Alfredo Grotta.

Il Comitato Scientifico è il cuore pulsante della Fondazione Luigi Einaudi. È Composto da professionisti di alto livello ed e’ l’organo che propone le attività, le pubblicazioni e gli eventi della Fondazione in Abruzzo.

I 21 componenti nominati sono:
Federico Agostinelli: Dottore commercialista e Sindaco di Campli
Paolo Brizzi: Imprenditore
Maria Cristina Cianella: Avvocato e Consigliere Comunale
Giovanni Chiodi: Dottore commercialista
Alessandra Cognitti: Avvocato e dipendente Asl
Nicola D’Alterio: Medico Veterinario e Direttore generale Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise
Rosanna De Antoniis: Avvocato e Sindaco di Castel castagna
Alessio D’Egidio: Docente di storia e filosofia
Rosita Del Coco: Avvocato e Docente Universitario
Giovanni Di Giacomantonio: Sociologo e Docente Universitario
Raffaele Di Gialluca: Ingegnere
Manuela Di Marcello: Dottore commercialista
Paolo Gatti: Avvocato
Maria Marsili: Avvocato e Sindaco di Canzano
Saro Paparoni: Medico cardiologo
Caterina Provvisiero: Dirigente scolastico
Raffaele Pelillo: Avvocato
Giovanni Battista Quintiliani: Avvocato
Paolo Tancredi: Ingegnere
Marina Rosci: Avvocato
Giuseppe Savini: Manager e Presidente Arap

Il comitato rende noto che il 18 maggio dalle ore 17.30 presso l’hotel Abruzzi si terrà un incontro/intervista con Carlo Nordio, editorialista ed ex magistrato, dal titolo: Quale futuro per la giustizia in Italia? L’incontro sarà anche l’occasione per approfondire i 5 quesiti referendari del 12 giugno.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'