Cratere nevoso: vertice con i sindaci per le procedure di erogazione dei fondi

I sindaci del cratere abruzzese, in mattinata, si sono confrontati con il direttore dell’ufficio speciale della ricostruzione Vincenzo Rivera e con la presenza, in videoconferenza del commissario della ricostruzione, Giovanni Legnini.

 

Al centro del vertice, l’analisi delle problematiche che hanno interessato i Comuni nella seconda decade del mese di gennaio 2017, per via dei terribili eventi meteorologici che hanno arrecato danni al patrimonio pubblico e privato e alle attività produttive ed economiche. “Grazie all’azione propositiva dell’Anci Abruzzo siamo riusciti ad inserire nel Decreto Rilancio un’importante comma”, commenta il presidente, Gianguido D’Alberto, “che consentirà ai Comuni del Cratere del Sisma Centro Italia, di poter contare su uno stanziamento di 100ML di euro che consentirà di dare risposte certe alle molteplici problematiche rimaste ferme per troppi anni.

 

Sono state affrontate le questioni relative alle tempistiche, alle categorie da indennizzare, all’ottimizzazione delle procedure che consentiranno di dare risposte in termini di sicurezza, connettività e, soprattutto, semplicità”- Si avvia a soluzione un altro aspetto della Ricostruzione con la predisposizione di un vademecum per l’inoltro delle richieste che avverranno entro il 30 marzo 2021 in applicazione dell’ Ordinanza del Commissario alla Ricostruzione n. 111.

 

“Continuiamo a lavorare come Sindaci in totale unità e sinergia tra noi e con le Istituzioni, la chiave di volta per arrivare all’obbiettivo di dare ai nostri concittadini le risposte che attendono”, chiude D’Alberto.