- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
martedì, Luglio 5, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoAtri, si pensa al recupero di Palazzo della Diocesi per garantire più...

Atri, si pensa al recupero di Palazzo della Diocesi per garantire più aule al polo scolastico

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 18 Maggio 2022 @ 11:16

Il Polo scolastico di Atri ha oltre 16 milioni di euro di finanziamenti per gli interventi di sistemazione e adeguamento sismico degli Istituti superiori di proprietà della Provincia e 400 mila euro per le manutenzioni straordinarie.

Nelle scorse ore il sopralluogo del consigliere delegato Enio Pavone accompagnato dal sindaco, Piergiorgio Ferretti. Quello di Atri è un Polo scolastico che in pochi anni è passato da 400 studenti a 1.900 iscrizioni: un polo con un prevalente tasso di pendolarismo e una sede distaccata, quella dell’Alberghiero, a Silvi Marina. Già da qualche anno la Provincia di Teramo ha dovuto ricorrere ad altri locali, la scuola media “Mambelli” e Palazzo Cicada, per far fronte alle esigenze del Polo Tecnico (Zoli, Ipsia) e di quello Liceale.

Insieme al sindaco, Enio Pavone, ha incontrato le due dirigenti scolastiche, Paola Angeloni e Daniela Magno per mettere a fuoco l’agenda dei lavori e gli interventi da garantire per settembre, ma anche per fare il punto sugli investimenti a medio e lungo termine che sono quelli dei fondi sisma USR.

“Una bella realtà, qui gli studenti possono lavorare in strutture che comunque garantiscono spazi molto vivibili in un ambiente fortemente dinamico – dichiara il consigliere delegato Enio Pavone che era accompagnato dal dirigente tecnico e dalla responsabile del servizio, Francesco Ranieri e Mariella Gabriele – per il nuovo anno scolastico, fra il polo tecnico e quello liceale, bisogna garantire una decina di nuove aule e abbiamo già individuato possibili soluzioni grazie alla collaborazione delle dirigenti e del sindaco. Con il Comune stiamo anche ragionando però su un’operazione più ampia, che prevederebbe il recupero del Palazzo della Diocesi che affaccia sulla piazza; una decisione da prendere insieme che garantirebbe spazi sufficienti per un lungo periodo di tempo. Un’ipotesi che va valutata sul piano della congruità finanziaria e amministrativa e sarà mia premura organizzare al più presto un tavolo con il presidente e i dirigenti”.

Qui il dettaglio dei finanziamenti: IIS Zoli + IPSIA (via S. Ilario), adeguamento sismico, ordinanza speciale USR € 2.420.077; ITC Zoli (vicolo vico Tedeschi), adeguamento sismico, in attesa di ordinanza speciale USR, € 3.203.922; Polo Illuminati (piazza Illuminati), adeguamento sismico, ordinanza speciale USR, € 10.824.442; Manutenzioni straordinarie, Polo Illuminati, progetto esecutivo 200 mila euro; IPSIA + ITC Zoli, progetto esecutivo 200 mila euro.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'