-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Alba Adriatica, parcheggi a pagamento, controlli in spiaggia e sui rifiuti: il bilancio estivo della polizia locale

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 7 Ottobre 2021 @ 23:09

Alba Adriatica. Dai parcheggi a pagamento, nel periodo estivo, Alba Adriatica ha incassato 172mila euro. Somma derivante dal gettito dei ticket e dagli abbonamenti e che è in linea con quelle che erano previsioni di bilancio.

 

La cifra, in ogni caso, va ingrossata con i proventi dei 2661 preavviso di accertamento, per mancato pagamento, con sanzioni che superano i 105mila euro. Il dato numerico emerge dal report estivo della polizia locale di Alba Adriatica e diffuso, nelle ultime ore, dal vicesindaco con delega alla sicurezza Alessandra Ciccarelli.

I dati delle strisce blu, infatti, rappresentano solo una porzione di una serie di servizi e attività che la polizia locale ha assicurato durante il periodo estivo in tema di vigilanza in vari ambiti.

Controllo del territorio. Durante l’estate sono stati assoldati tre agenti a tempo determinato: uno di pattuglia, uno dedicato a controllo della raccolta rifiuti e un terzo nelle attività di viabilità e traffico.

Le assunzioni hanno consentito al corpo guidato da Daniele D’Ambrosio di coprire tre turni di lavoro, e, quindi, il turno serale con servizio esterno sino alle ore 22 dal 1 luglio sino al 31 agosto. Attività che hanno riguardato anche il controllo e il supporto dei tanti eventi e spettacoli che si sono susseguiti durante la bella stagione.

Abusivismo commerciale. Con il supporto del personale della guardia costiera di Tortoreto, gli agenti hanno anche effettuato una sere di attività di rimozione delle attrezzature balneari lasciate, dopo il tramonto, sulle spiagge libere. Inoltre, sono stati diversi gli interventi in spiaggia contro l’abusivismo commerciale e il rispetto delle normative Covid sul distanziamento.

Controlli raccolta rifiuti. Da maggio a settembre sono state potenziate, si legge ancora nel report, le forme di controllo sul territorio in tema di conferimento dei rifiuti con l’ausilio di un agente della polizia locale. Oltre alle attività sanzionatoria (sono stati elevati 3 verbali) è stata anche perseguita un’opera di informazione, sensibilizzazione e prevenzione.

Il personale di vigilanza dedicato nel controllo periodico sul corretto conferimento ha trattato numerosissime segnalazioni scritte e verbali pervenute in comando, riuscendo ad assicurare anche interventi di carattere risolutivo di problematiche riscontrate: 14 a maggio, 10 a giugno, 24 a luglio, 15 ad agosto e 5 a settembre.

Accordi per i servizi di pubblica utilità. Durante l’estate, ma non solo visto che tuttora vige un rapporto di collaborazione con l’Associazione nazionale carabinieri, sono stati assicurati una serie di servizi di controllo del territorio e assistenza nelle manifestazioni (due unità in servizio per 4 ore giornaliere, tre volte alla settimana) e controlli nella zona della stazione, a Villa Flaiani, piazza IV Novembre e nell’area del mercato oltre sulla passeggiata del lungomare Marconi.

Sicurezza complementare. Nell’ambito del modello partecipato e integrato della scurezza locale, è stato assicurato un maggiore controllo al patrimonio comunale con il ricorso alla vigilanza privata. Dal servizio notturno nella bambinopoli e sulla pineta litoranea.

 

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate