Alba Adriatica, mancato rispetto delle norme anti-assembramento: discoteca “chiusa” per altri 20 giorni

Alba Adriatica. Dalla chiusura per 5 giorni, al termine dei controlli anti-covid, alla sospensione dell’attività per complessivi 20 giorni in applicazione dell’articolo 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

 

Per la nota discoteca di Alba Adriatica, dove nel fine settimana era stato effettuato un controllo interforze, nel contesto del quale era stata rilevata la presenza di un numero eccessivo di persone, arriva un inasprimento della sanzione.

Il questore di Teramo, Enrico De Simone, infatti, ha sospeso l’attività per 20 giorni per il mancato rispetto del limite massimo di capienza autorizzato nel locale (e consentito dalla licenza, come fa notare la questura di Teramo), con grave pregiudizio per la sicurezza degli avventori.

Il titolare della nota discoteca di Alba Adriatica è stato anche sanzionato in applicazione dell’ordinanza regionale che ha fissato i protocolli di sicurezza per il contrasto e il contenimento del Covid19.