Abusa di lei sotto la minaccia della pistola: a processo albergatore della Vibrata

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 7:41

Un albergatore di 78 anni anni di comune della Vibrata deve rispondere di violenza sessuale per avere, secondo l’accusa, abusato di una trentenne che lavorava come cameriera nella sua struttura.

L’uomo (di cui omettiamo le generalità a tutela della vittima) avrebbe minacciato la giovane con una pistola e avrebbe poi abusato di lei, consumando un rapporto sessuale completo.

Il tutto, sempre secondo la ricostruzione dell’accusa, perché la giovane avrebbe chiesto il pagamento degli stipendi arretrati.

Accuse ovviamente tutte da dimostrare nel dibattimento che si è aperto oggi davanti al collegio presieduto da Giovanni Spinosa.