6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNotizie PescaraPolitica PescaraPescara, palazzo della Regione nell'area di risulta: "Meglio in periferia"

Pescara, palazzo della Regione nell’area di risulta: “Meglio in periferia”

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 4 Luglio 2022 @ 10:53

Pescara. Il Pd si schiera contro il progetto per la costruzione del nuovo palazzo della Regione Abruzzo nell’area di risulta della stazione centrale.

“Il solo pensare di collocare il Palazzo della Regione nell’attuale area di risulta è profondamente sbagliato!”, affermano in una nota Antonio Caroselli, Segretario PD Pescara, e Francesca Carnoso e Umberto Coccia, membri del Circolo PD Nuova Pescara, che aggiungono: “Non vogliamo un Viale Marconi bis tanto più in un’area in cui la collocazione della Regione non apporta alcun valore aggiuntivo e che va invece popolata di vita cittadina con servizi che coniughino ad esempio la risposta alle problematiche ambientali (sul tema più volte il PD ha proposto piani di forestazione urbana di grande impatto ecologico e sanitario) con l’accrescimento dell’offerta pubblica in favore dei residenti e di tutti coloro che dalla stazione e dai comuni limitrofi vengono ad abbracciare la nostra città”.
“Un ragionamento più funzionale e certamente più coerente rispetto alla necessità di riqualificazione di specifiche aree dovrebbe semmai riportare alla possibilità di trasferire la sede di rappresentanza regionale nella periferia ovest della città, che certamente troverebbe arricchimento dalla carica rigenerativa data dalla presenza di funzioni pubbliche collettive”, proseguono i dem, che concludono, “È tempo di spezzare il loop che scollega le scelte urbanistiche strategiche dai bisogni della città e della cittadinanza che deve invece ritrovare un suo protagonismo per evitare ulteriori ferite nel tessuto urbano e sociale della nostra città”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'