Pescara, Istituto Volta: cede un pilastro e piove dal soffitto al primo giorno di scuola

Pescara. La pioggia di ieri si infiltra nel solaio dell’Istituto volta e stamani, a inizio anno scolastico, la scuola si ritrova con il corridoio allagato.

Proprio la scorsa settimana, alla vigilia dell’inizio del nuovo anno scolastico, l’associazione Pescara Mi Piace aveva denunciato le varie situazioni di degrado di cui soffre l’ex Itis.

Stamani, a scoprire la conferma di quella denuncia sono stati operatori scolastici, docenti e, soprattutto, le centinaia di studenti “che si sono ritrovati ad attraversare corridoi pieni zuppi dell’acqua che scendeva copiosa dai solai e dalle pareti, completamente impregnati”, riferisce Armando Foschi, membro dell’associazione. “un inferno previsto già giovedì scorso, quando siamo entrati nell’Istituto, ancora senza ragazzi, trovando controsoffitti crollati a terra a causa delle infiltrazioni, pareti ingiallite o ricoperte da muffa nera sempre per l’acqua scesa dal solaio, crepe da ogni parte, e, secondo la testimonianza delle famiglie, infiltrazioni anche nella palestra dove il soffitto era appena stato rifatto dalla Provincia con una spesa di 850mila euro”.

“Si è registrato un cedimento localizzato”, chiarisce il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco,. “su un pilastro del corridoio di servizio delle palazzine, che è stato attentamente monitorato e circoscritto. A seguito della pioggia recente si è inoltre verificato una infiltrazione di acqua piovana dal solaio di copertura del corridoio. Per tale emergenza si sta provvedendo alla riparazione, mentre le lezioni riprenderanno con normalità”.