-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo Calcio: pari (1-1) e tanti problemi nell’amichevole contro il San Nicolò

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 10:08

teramo_calcioTeramo. Mister Cappellacci ha ancora tanto, troppo, da lavorare: ecco, in estrema sintesi, l’indicazione principale emersa dall’amichevole odierna con la quale il Teramo ha chiuso la prima fase della preparazione estiva.

L’avversario affrontato in serata sul sintetico di Piano d‘Accio, il San Nicolò, ne approfitta e fa un figurone, portando a casa un 1-1 di buon auspicio per la seconda stagione consecutiva in Serie D. Dicevamo dei passi indietro dei biancorossi. Come riassumerli in poche battute? Semplice…La prima parola è “confusione”: lo sviluppo della manovra, apparsa discreta nelle precedenti uscite (Ascoli e Pescara), subisce una netta involuzione, soprattutto a causa degli errori in impostazione di Righini e Drudi, che in due fanno rimpiangere il Vitone dei tempi migliori. Il secondo termine da sottolineare rientra nella categoria degli aggettivi: “imbarazzante”, come i limiti tecnici di alcuni giocatori attualmente presenti in rosa (Caidi su tutti). Se le premesse sono queste, le azioni offensive non possono che essere “fumose”, tanto è vero che il bomber Bucchi (troppo statico) non conclude mai verso la porta di Biasella. Più in generale, durante i 90 minuti è tutto il San Nicolò che si lascia preferire: i biancazzurri del patron Di Giovanni, infatti, segnano in modo fortunoso (Serraiocco beffato dal cross svirgolato di Antenucci, 25’) ma legittimano il vantaggio grazie alle scorribande di un Costantino sempre ispirato. Ad inizio ripresa, poi, l’inaspettato colpo di testa di Ferrani riequilibra il punteggio (52’) ma non l’andamento del match: i padroni di casa sono spesso e volentieri inguardabili mentre gli ospiti sfiorano il colpaccio con un bell’inserimento di De Santis. Al triplice fischio è 1-1 ma le annotazioni precedenti non dovrebbero essere trascurate dalla dirigenza teramana, soprattutto in considerazione del fatto che si avvicina a grandi passi il 2 settembre, la data di inizio del campionato. L’ingaggio del difensore sinistro Stefano Scipioni, annunciato nel pomeriggio, al momento appare una soluzione ancora insufficiente: se all’esordio di Melfi si vorrà essere tranquilli, servirebbero interventi più profondi e radicali.

TERAMO-SAN NICOLO’ 1-1

MARCATORI: 25’Antenucci (S), 52’Ferrani (T)

TERAMO: Serraiocco, De Fabritiis, Montanari, Valentini, Caidi, Ferrani (74‘Granata), Righini (46‘Patierno), Drudi (62’Novinic), Bucchi (74‘Giannetti), Di Paolantonio, Falzarano (63‘Zerbo). A disp: Santi, Mosca, Meluso. All: Cappellacci

SAN NICOLO’: Biasella (85‘Ciccarone), Antenucci (46‘Sosi), Coccia (62‘Marziani), Petronio, Pulci (84‘Diompy), Mottola, Donadio (46‘Piccioni), Battista (71’Vano), Padovani (81‘D‘Orazio), Costantino (46‘Capparella), De Santis (80’Grazioso). A disp: D‘Archivio, Di Gifico, Lluka, Fizzani, Bussoli. All: De Amicis

ARBITRO: Manuel Giuliani di Teramo (D’Alberto di Teramo/Miccoli di Lanciano)

NOTE: Nessun ammonito. Angoli 7-3 per il Teramo. Rec 1‘+4‘. Spettatori 150 circa.

Francesco Graduato

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate