-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Anche al “Garilli” è Teramo-show: 3-0 alla Pro Piacenza!

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 8:28

Anche al “Garilli” è Teramo-show. La formazione di mister Vivarini conquista il suo 20esimo risultato utile consecutivo, batte a domicilio 3-0 la Pro Piacenza e continua la sua marcia inarrestabile nelle alte sfere della classifica.

 

 

Vittoria meritata per l’undici biancorosso che ha fornito una prestazione sopra le righe: tanta attenzione in difesa, bella fluidità di manovra a centrocampo e una gran dose di cinismo sotto la porta avversaria, dove si sono distinti di nuovo Donnarumma e Lapadula (autori di un gol a testa). La cronaca del match. Avvio molto combattuto con grande pressing su entrambi i fronti. La prima occasione arriva al 20′ con Giovio che si libera dal limite ma calcia a lato. Il Teramo esce per la prima volta dal suo guscio al 25′. Masullo libera Lapadula, chiuso da Alfonso con una uscita a valanga. Altri tre minuti e i biancorossi passano.

 

 

 

La rete nasce al termine di una letale azione di contropiede impostata da Donnarumma, rifinita da Lapadula e suggellata da Masullo. Primo sigillo stagionale per l’esterno sinistro del Diavolo. Diavolo che – nonostante il vantaggio – non è sazio. 37′, Punizione di Di Paolantonio, palla a Perrotta che sfiora il palo. Il Teramo tiene bene, la Pro Piacenza ci prova solo dalla lunga distanza: al 45′ Silva fa correre i brividi sulla schiena di Tonti. Ma la palla finisce fuori. In pieno recupero l’ultima chance teramana: Scipioni crossa per Lapadula, il cui colpo di testa chiama Alfonso alla miracolosa deviazione in corner. 0-1 all’intervallo. Nella ripresa il copione dell’incontro non cambia. E’ sempre il Teramo, con il suo possesso palla elegante e le sue azioni ficcanti, a farsi preferire. Al 51′ si fa vedere anche Donnarumma, il suo tiro dal limite è impreciso. 54esimo, risponde la Pro: Alessandro si beve Scipioni, cross sul palo opposto per Matteassi che gira sull’esterno della rete. Passano altri sette minuti e il Diavolo chiude il punteggio. Fanno tutto i “gemelli del gol”: triangolo Donnarumma-Lapadula-Donnarumma, tocco sotto misura che bacia il palo e finisce in gol. 0-2, per l’ex attaccante del Cittadella è la 17esima gioia di questa stagione. Con il Teramo avanti di due reti la Pro Piacenza si sgonfia. Per vedere altre emozioni bisogna aspettare gli ultimi cinque minuti. All’85’ su un cross dalla destra Tonti esce male, palla ad Alessandro che tenta la battuta. Sulla linea però Speranza respinge di testa mantenendo inviolata la sua porta. Al 90′ infine c’è il tris teramano. A firmarlo, nemmeno a dirlo, è Gianluca Lapadula. Il gemello firma la sua 15esima marcatura stagionale con un diagonale dal limite che si insacca all’angolo opposto. Finisce 3-0, e il Teramo continua a volare.

PRO PIACENZA-TERAMO 0-3
MARCATORI:
28’Masullo, 61’Donnarumma, 90’Lapadula
PRO PIACENZA (4-3-3): Alfonso; Rieti (35’Sane), Silva, Bini, Castellana; Barba, Bacher, Schiavini (79’Mascolo); Matteassi, Alessandro, Giovio (62’Speziale). A disp: Iali, Marmiroli, Caboni, Mella. All: Franzini
TERAMO (5-3-2): Tonti; Scipioni, Caidi, Speranza, Perrotta, Masullo (88’Petrella); Cenciarelli (55’Di Matteo), Amadio, Di Paolantonio; Donnarumma (83’Bucchi), Lapadula. A disp: Cappa, Diakité, Brugaletta, Milicevic. All: Vivarini
ARBITRO: Andrea Morreale di Roma 1 (Cassarà di Cuneo/Rossi di Novara)
NOTE: Spettatori 350 circa. Ammoniti Caidi, Tonti. Angoli 3-10. Rec 2’+3′.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate