Ricetta Maccheroni alla chitarra

maccheroni-alla-chitarraChi non ha mai assaggiato un bel piatto di maccheroni alla chitarra? Squisitamente teramano, è da sempre uno dei miei primi preferiti, che sabato sera, nel corso di una cena tra vecchi amici, è tornato con prepotenza a farmi battere il cuore. Una ricetta più che tradizionale, ma che è impossibile non riproporre. Se non ne avete già uno, affrettatevi a comprare la celebre “chitarra”, uno strumento non difficilmente reperibile in qualunque mercato abruzzese a buon prezzo con cui preparerete degli spaghetti doc!

Ingredienti (per 6 persone):

700 grammi di farina

6 uova intere

200 grammi di agnello

200 grammi di magro di maiale

3 scatole grandi di pomodori pelati

50 grammi di burro

Un bicchiere d’olio

Una cipolla piccola

Una carota

Sale

Parmigiano a volontà

 

Preparazione:

disporre la farina a fontana. Lavorare la pasta, aggiungendo le uova (bianchi e rossi), per 35-40 minuti. Con il matterello fare una sfoglia non troppo sottile.

Tagliare la sfoglia in rettangoli lunghi circa 60 centimetri e larghi circa 20. Porre ogni rettangolo sulle corde della chitarra (in lunghezza) e premere con il matterello, così da ottenere dei maccheroni.

A parte preparate il ragù con i pomodori, la carne, il burro, l’olio, la cipolla intera e la carota (tempo di cottura: almeno un’ora). In una pentola abbastanza grande salare e far bollire a fuoco forte molta acqua. Ottenuto il bollore, versare i maccheroni e attendere che tornino a galleggiare. Fermare la cottura con acqua molto fredda. Condire immediatamente e spolverare con tanto parmigiano.

Le nostre nonne aggiungevano al ragù delle ottime “pallottine” di carne macinata, che potete preparare e cuocere a parte. Renderanno i vostri maccheroni ancora più unici e appetitosi. In una ciotola amalgamate le carni tritate con un tuorlo d’uovo, un po’ di parmigiano, un pizzico di noce moscata, sale e aglio tritato. Prendendo un po’ di composto alla volta formate delle palline piccole piccole. Friggetele per alcuni minuti in olio caldo, ritiratele, asciugatele su carta assorbente, unitele al sugo e cuocete il tutto per 5 minuti.