Elisir ci spiega perchè ci spelliamo dopo l’esposizione al sole

Non è un mistero che il sole abbia un’azione fortemente aggressiva sulla pelle, tanto che possiamo procurarci anche una scottatura.
Per questo – anche se spesso veniamo tentati dall’idea di un’abbronzatura rapida – proteggersi è assolutamente fondamentale.
Quando la protezione non è adeguata infatti la pelle viene letteralmente ustionata dal sole e va a disidratarsi in maniera profonda.
Il nostro corpo, per difendersi da questa aggressione, fa sì che lo strato più
superficiale della pelle vada a indurirsi più del normale.
A questo indurimento segue una desquamazione: mentre la pelle “nuova” viene in superficie, quella vecchia viene “buttata fuori”, andando a creare la caratteristica spellatura.
La spellatura può avvenire già nel giro di pochi giorni dopo una forte scottatura o bruciatura, oppure può arrivare a fine stagione, se nel corso dell’estate ci si è esposti al sole in maniera continuativa e con scarsa protezione, pur senza essersi mai procurati un’ustione particolarmente grave.
Ma qual è il miglior modo per rimuovere la “pelle morta”? Lo scoprirai nei prossimi post, resta connessa cliccando “mi piace” alla pagina Facebook!
Elisir centro estetico
Via Madonna della Misericordia 17
0861-86719
whatsapp +39 333 775 5147
elisircentroestetico.info@gmail.com