-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Alluvione nel Teramano, in arrivo 5milioni di euro

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 6:02

Auto_trascinate_dallacquaDopo la proroga dello stato di emergenza, il Governo ha deciso di destinare all’Abruzzo 5milioni di euro da destinare alla provincia di Teramo, colpita da un’alluvione nel marzo del 2011.

“Siamo soddisfatti di questo esito” commenta il Segretario Generale della Presidenza della Regione, Enrico Mazzarelli “frutto di una procedura complessa che ha comportato sì un allungamento dei tempi, necessario, però, a tutelare i cittadini della provincia teramana che, oltre al danno, rischiavano di subire anche la beffa delle tasse. La scelta della Regione di sollevare dubbi di costituzionalità sulla cosiddetta tassa sulle disgrazie, che abbiamo ritenuto da subito iniqua ha indotto lo Stato, dopo la pronuncia di incostituzionalità della legge, per effetto delle impugnative di Abruzzo e Marche (avvenuta contestualmente, a differenza di quello che qualcuno vorrebbe far credere) a ripartire la somma destinata a tutti i territori colpiti da calamità e, quindi, ad assegnare all’Abruzzo 5 milioni di euro per la provincia di Teramo, somma equivalente a quella destinata a tutti gli altri territori (per le Marche l’emergenza ha riguardato tutte le 5 province e la somma destinata è pari a 25 milioni di euro) mentre per l’Abruzzo l’emergenza ha riguardato la sola Provincia di Teramo”.

“Ad oggi” aggiunge il presidente Gianni Chiodi “nessuna Regione ha ancora ottenuto la firma dell’OPCM che dispone l’accreditamento delle somme. Pertanto, nessun ritardo per la Regione Abruzzo, come qualcuno ha voluto paventare, anzi questa vicenda somiglia sempre più a quella dei fondi Fas, per la quale le cassandre del centrosinistra hanno annunciato la perdita dei finanziamenti salvo scoprire poi che il Fas Abruzzo è stato il primo e, allo stato, ancora l’unico ad essere per intero approvato”.

Resta il fatto che questi 5milioni di euro restano solo una piccola goccia nel mare delle spese da recuperare. Un dato su tutti: le somme urgenze, spese e rendicontate dai Comuni e dalla Provincia di Teramo, ammontano a 12.424.069,04 euro.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate