venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoIniziato il tour nelle scuole teramane per “Proteggiamo il nostro pianeta”

Iniziato il tour nelle scuole teramane per “Proteggiamo il nostro pianeta”

È iniziato questa mattina, 24 gennaio, dall’Istituto Comprensivo Savini-San Giuseppe-San Giorgio di Teramo, il “tour” nelle scuole della provincia di Teramo per la presentazione del libro “Proteggiamo il nostro pianeta”, nato dalla sinergia tra la Ruzzo Reti e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” di Teramo.

Ad illustrare il progetto didattico ai bambini sono stati una delegazione della Ruzzo Reti guidata dalla Presidente Alessia Cognitti e una delegazione dell’IZS Teramo costituita dalla Dirigente del settore Comunicazione Carla De Iuliis e Isabella Fanelli del Centro di Biologia delle Acque.

In questa prima giornata sono stati consegnati più di 300 volumi. I bambini hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa: in molti hanno preso la parola durante l’intervento della Presidente Cognitti e degli esperti dell’IZS, ponendo domande e facendo osservazioni sulle buone pratiche illustrate durante la presentazione del libro.

“È stato emozionante parlare ad una platea di piccoli cittadini curiosi e preparati sulle tematiche ambientali e sull’acqua che bevono ogni giorno. Sono certa che sensibilizzare le nuove generazioni, stimolando la loro partecipazione attiva,  sia il modo migliore per modificare gli stili di vita e i modelli di consumo poco sostenibili di noi adulti”, ha commentato la presidente Alessia Cognitti.

“La Comunicazione Istituzionale dell’IZS di Teramo – riferisce la dottoressa De Iuliis – ha da sempre dedicato energie e progetti ai bambini, con la consapevolezza di diffondere attraverso un linguaggio semplice e divulgativo concetti di natura ecologica e non solo ai più piccoli, con l’obiettivo di condividerli anche in famiglia. Il progetto realizzato con la Ruzzo Reti risulta perfettamente in linea con tali scopi”.

Il calendario di appuntamenti con le scuole proseguirà nelle prossime settimane.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES