-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, viabilità in tilt: semafori spenti e strade “senza senso” e senza parcheggi

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 1:10

semaforo_lampeggianteGiulianova. Semafori spenti al centro nella parte bassa della città e caos al paese tutte le mattine nella zona di via del Campetto per i genitori che accompagnano i figli all’asilo nido.

Da circa 10 giorni i semafori che regolano il traffico su viale Orsini negli incroci con via Thaon de Revel e via D’Annunzio-Gasbarrini non sono in funzione. Una situazione pericolosissima per una zona ad alto traffico che provoca quotidianamente piccoli incidenti. Ancora nulla di grave come, invece, successe lo scorso mese di giugno nello stesso incrocio sempre a causa del mancato funzionamento del semaforo. Dopo l’incidente con una donna finita in ospedale e la segnalazione del nostro quotidiano, il semaforo tornò in funzione in breve tempo.
Al paese, invece, dopo aver individuato la segnaletica bizzarra, riceviamo l’ennesima protesta per la circolazione in via del Campetto e via Gobelli. Nelle ore di punta (mattina presto e a pranzo) il traffico va in tilt per la presenza in contemporanea sia del pulmino che dell’auto dei genitori che riprendono i loro figli dall’asilo, balzato all’onor della cronaca per l’arrivo di “un bidello maschio”. Disagi e lunghe code sono causate, oltre che dalla nuova viabilità voluta dall’amministrazione, anche dalla mancanza di parcheggi. Residenti e genitori, su tutte le furie, stanno preparando una raccolta firma indirizzata al Palazzo per trovare una soluzione migliore per la zona.
Nel frattempo, dopo numerose segnalazioni e una lettera di proteste inviata in Comune (quel tratto non è di competenza Anas, ndr), sono iniziati i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale sulla statale 80, nel tratto che va da Bivio Bellocchio al km 99, anche se proseguono a rilento.
Da segnalare anche un episodio accaduto, in mattinata, di fronte alla scuola materna di Bivio Bellocchio. La polizia municipale, intorno alle ore 12, è intervenuta, probabilmente allertata da qualcuno, per multare i mezzi in divieto di sosta di fronte alla scuola, tra i quali un furgone parcheggiato in zona da mesi. Nulla di strano, il comportamento degli agenti della municipale è stato corretto, in quanto su via Brecciola, strada di accesso all’edificio scolastico, alquanto stretta, è presente un divieto di sosta, ma genitori degli alunni e personale scolastico si chiede dove poter parcheggiare, visto che nel raggio di diverse centinai di metri non esistono stalli regolari, ed è pericoloso, se non impossibile, raggiungere la scuola a piedi vista la mancanza di marciapiedi sia sulla via nazionale che su via Gramsci. “Oltre ai giochini per i bimbi, utilissimi e necessari – ha commentato il genitore che ha segnalato l’episodio – l’amministrazione dovrebbe anche pensare all’accessibilità dei siti scolastici e alle possibilità di parcheggio per i fruitori, oltre che alla sicurezza degli alunni”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate