sabato, Febbraio 4, 2023
HomeNotizie L'AquilaCronaca L'AquilaL'Aquila, in programma nuova "scarriolata". Gli aquilani differenziano 40 tonnellate di materiale

L’Aquila, in programma nuova “scarriolata”. Gli aquilani differenziano 40 tonnellate di materiale

carrioleL’Aquila. Il “Popolo delle carriole” ha incontrato il questore de L’Aquila, Stefano Cecere. In mano la richiesta di autorizzazione per una nuova manifestazione o “scarriolata”, come gli aquilani amano definirla. I manifestanti hanno dunque presentato un documento con su scritto tempi e modi richiesti per l’iniziativa in programma. Alla presenza degli organizzatori, Cecere avrebbe contattato telefonicamente il sindaco de L’Aquila, Cialente e assicurato che la richiesta verrà integralmente accolta, vista la dimostrazione di civiltà ed organizzazione che è stata data nelle scorse settimane.

L’appuntamento è, dunque, per domenica alle ore 9,30 in piazza Duomo, riservato a tutti coloro che vorranno lavorare direttamente sulle macerie, ma anche a chi è semplicemente interessato ai progetti dei manifestanti. In piazza sarà, infatti, allestito uno spazio espositivo dove saranno illustrati tutti i progetti immaginati per far rinascere L’Aquila dal basso.

“Partiamo dall’idea” spiegano meglio gli organizzatori “che il contributo di tutti, anche i più timidi, può avere contenuti fondamentali ed unici. Vorremmo sentirvi dire la vostra: nel momento in cui la direte ad altri, sarà patrimonio di tutti e tutti potremmo lottare per attuare un progetto comune. Fatevi avanti”.

Sembra che la scorsa domenica gli aquilani siano riusciti a differenziare circa 40 tonnellate di materiale da recuperare/riciclare e inviato alla discarica circa 10 tonnellate di sterro indifferenziato. “Siamo simbolici, certo” ironizzano a riguardo i manifestanti, “ma fino ad un certo punto”.

Intanto, è stato rinnovato l’invito alle varie autorità politiche di non partecipare all’iniziativa. “Quello che facciamo è un momento nostro” spiegano gli aquilani. “Lo scopo è e resta L’Aquila. Presto e bene. Di nuovo nostra”.

 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES