Lanciano, CasaPound riqualifica il Largo delle Foibe dopo l’atto vandalico ai danni del monumento

Lanciano. “Per l’ennesima volta, dopo aver atteso tre giorni che l’amministrazione facesse qualcosa per questa situazione, siamo intervenuti dato che ormai è chiaro che questi signori, oltre ad aver lasciato impunito come al solito l’autore del gesto, hanno morti di serie A e morti di serie B. – in una nota il responsabile locale del movimento Marco Pasquini – Questo luogo, diventando un ricettacolo di spazzatura e degrado, perde la sua sacralità che non invoglia né i nostri concittadini né chi viene da fuori a fermarsi per un pensiero o un ricordo.“

“È inaccettabile – conclude Pasquini – lasciare un monumento del genere al completo abbandono, oltre ad essere irrispettoso per i nostri connazionali uccisi. Per questi motivi, in mattinata con una delegazione di CPI abbiamo provveduto a ridonare il decoro che merita il monumento, pulendo le lastre imbrattate e l’area circostante dalle cartacce e immondizia varia.”