-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Chieti, bullismo su compagno: obbligo di casa per due studenti

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 19 Aprile 2018 @ 13:16

L’8 novembre scorso due studenti, indagati per minacce e lesioni, hanno preso a pugni un 14enne, insultandolo, minacciandolo e sbattendogli la testa sul banco.

 

Il giorno successivo, come se non bastasse, alla vittima sono giunte minacce su Whatsapp.

Il ragazzo, che frequenta il convitto della scuola, tornando a casa nel fine settimana, aveva mostrato grande paura e apprensione al punto che la mamma lo aveva spogliato scoprendo il corpo pieno di lividi ed ecchimosi. All’ospedale di Lanciano i medici hanno diagnosticato al 14enne una distorsione del rachide cervicale, la contusione di una costola ed ecchimosi da aggressione per complessivi sette giorni di prognosi.

A denunciare il fatto è stata la stessa madre, intenzionata anche a ritirare il figlio dalla scuola.

Sulla vicenda hanno indagato i carabinieri della compagnia di Atessa e della stazione di Villa S. Maria. Nei confronti degli aggressori erano stati presi provvedimenti disciplinari da parte della scuola che ha collaborato attivamente con gli investigatori per accertare i fatti.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate