Roseto, la scuola del post covid. Difficoltà ad organizzare le classi. Atteso vertice in Provincia NOSTRO SERVIZIO

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 1 Luglio 2020 @ 12:15

Sono preoccupati gli amministratori comunali di Roseto e i dirigenti scolastici delle scuole dell’obbligo in vista del prossimo mese di settembre, quando ripartirà la didattica in aula.

In base alle normative anti covid19 che prevedono il distanziamento sociale e l’allestimento di aule con non più di 11 alunni, ci sono grandi difficoltà nell’organizzazione dell’attività. Nella giornata di venerdì vertice in Provincia a Teramo per affrontare la delicata questione.

Il Comune di Roseto sta valutando anche la disponibilità di altri edifici presenti sul territorio, come quelli di Montepagano e Cologna Paese. Una soluzione potrebbe essere rappresentata anche dal Palazzo del Mare. Ma qui al massimo potrebbe essere organizzata una sola classe, alternando eventualmente l’attività didattica tra mattina e pomeriggio.