Roseto, la scuola del post covid. Difficoltà ad organizzare le classi. Atteso vertice in Provincia NOSTRO SERVIZIO

Roseto, la scuola del post covid. Difficoltà ad organizzare le classi

Il Comune di Roseto e i dirigenti dei circoli didattici preoccupati per l'organizzazione delle aule in vista del ritorno in classe degli studenti, a settembre. Intanto venerdì vertice in Provincia per affrontare la delicata questione che riguarda anche altri Comuni teramani.

Posted by Abruzzo Cityrumors.it on Wednesday, July 1, 2020

Sono preoccupati gli amministratori comunali di Roseto e i dirigenti scolastici delle scuole dell’obbligo in vista del prossimo mese di settembre, quando ripartirà la didattica in aula.

In base alle normative anti covid19 che prevedono il distanziamento sociale e l’allestimento di aule con non più di 11 alunni, ci sono grandi difficoltà nell’organizzazione dell’attività. Nella giornata di venerdì vertice in Provincia a Teramo per affrontare la delicata questione.

Il Comune di Roseto sta valutando anche la disponibilità di altri edifici presenti sul territorio, come quelli di Montepagano e Cologna Paese. Una soluzione potrebbe essere rappresentata anche dal Palazzo del Mare. Ma qui al massimo potrebbe essere organizzata una sola classe, alternando eventualmente l’attività didattica tra mattina e pomeriggio.