Roseto, la richiesta dei commercianti: sospendere i parcheggi a pagamento sulla SS16 NOSTRO SERVIZIO

Roseto, i commercianti in coro: "No ai parcheggi a pagamento sulla Nazionale almeno sino ad agosto"

L'associazione dei commercianti Assorose ha inviato una richiesta al Comune di Roseto di sospendere il servizio di parcheggi a pagamento lungo la SS16 per consentire il rilancio delle attività. Intanto sul lungomare le strisce blu, che dovevano essere riattivate oggi, potrebbero partire dal primo luglio.

Posted by Abruzzo Cityrumors.it on Monday, June 1, 2020

Sospendere il servizio di parcheggi a pagamento almeno sino a tutto agosto per favorire le attività commerciali.

E’ questa la richiesta avanzata dall’associazione Assorose di Roseto all’amministrazione comunale. Una soluzione sollecitata dagli stessi esercenti che sperano di avere una risposta a breve, come ha spiegato la responsabile dell’associazione Annalisa D’Elpidio.

A proposito di parcheggi a pagamento, il primo giugno il servizio avrebbe dovuto essere riattivato sul lungomare. Mentre lungo la statale 16 le strisce blu sono permanenti, sul tratto di lungomare i parcheggi a pagamento sono in vigore solo nel periodo estivo. Ma per quest’anno l’amministrazione comunale sta pensando di riproporli dal primo luglio. Una decisione in tal senso verrà presa entro questo fine settimana al termine della conferenza dei capigruppo. Per adesso sul lungomare non si paga.

Intanto, a due settimane dalla riapertura dei negozi, Assorose è soddisfatta della risposta arrivata dai cittadini che sono tornati a prediligere gli acquisiti nei negozi della città anziché scegliere la strada dell’online abbondantemente seguita durante il lock down.