Covid, nuovi posti letto al Mazzini di Teramo: “Nella nostra Asl situazione sotto controllo” FOTO VIDEO

Inaugurati questa mattina nuovi posti letto della rete Covid all’ospedale Mazzini di Teramo.

Alla presenza del Presidente della Regione Abruzzo e dell’assessore regionale, Nicoletta Verì, sono stati illustrati gli ulteriori 16 posti in rianimazione del terzo lotto: 14 per la terapia intensiva, da aggiungere poi anche i due posti letto nel reparto di Cardiologia-covid. In corso di realizzazione 21 posti di terapia sub-intensiva sempre nel terzo lotto per oltre 2 milioni di euro.

Un primo intervento per un importo pari a € ‪369.117‬,70 ha riguardato i lavori realizzati al piano terra dell’ex sanatorio del presidio ospedaliero di Teramo, già adibito a degenze psichiatriche. La superficie interessata dall’intervento è di circa 800 mq. I lavori sono stati affidati all’impresa Di Mattia Fiore General Service di Teramo. Gli altri due posti di terapia intensiva, nel secondo lotto, sono stati realizzati per un importo complessivo pari a € 50.373,91. I lavori hanno interessato il piano seminterrato dell’ex Sanatorio, già adibito a magazzino della cardiochirurgia per 200 metri quadrati. I lavori sono stati affidati alla ditta titolare delle manutenzioni, il Consorzio Nazionale Servizi di Bologna.

La trasformazione dei locali è avvenuta attraverso la modifica di tutti gli impianti (locali già adibiti a magazzino) e impianto aria in ogni degenza in “flusso negativo”.

Presenti anche il direttore generale della Asl di Teramo, Maurizio Di Giosia, oltre al direttore sanitario Maurizio Brucchi. Di Giosia ha fatto anche un punto sui ricoverati da coronavirus nell’azienda sanitaria teramana.