martedì, Novembre 29, 2022
HomeSport AbruzzoVasto, cinque ragazzi e due volontari dell’Anffas parteciperanno alla Barcolana di Trieste

Vasto, cinque ragazzi e due volontari dell’Anffas parteciperanno alla Barcolana di Trieste

Menna: “Attraverso la vela i ragazzi avranno la possibilità di vivere un’esperienza di squadra”

Vasto. Cinque ragazzi dell’Anffas di Vasto e due volontari parteciperanno per la prima volta alla Barcolana di Trieste, una delle più grandi regate del mondo. L’iniziativa è stata organizzata dall’Anffas in collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica Invelaconoi.

I partecipanti, di età compresa tra i 15 e i 40 anni, dopo un periodo di allenamento e studio dei termini tecnici il prossimo 9 ottobre a Trieste prenderanno parte alla più grande regata velica con l’imbarcazione Genesis, insieme allo skipper Rocco De Vitofrancesco.

“Per i ragazzi dell’Anffas – ha dichiarato il sindaco Francesco Menna – la Barcolana sarà un’esperienza aggregativa, in grado di trasmettere senso delle regole e spirito di collaborazione. Attraverso la pratica della vela i ragazzi hanno la possibilità di vivere lo spirito di squadra in cui stare insieme e collaborare. Sarà occasione importante che consentirà all’equipaggio di mostrare le proprie capacità”.

“Sarà una bellissima avventura, un bel modo di mettersi alla prova – ha dichiarato la presidente dell’Anffas di Vasto, Paola Mucciconi – una bel progetto nato anche grazie alla consigliera dell’Associazione Orizzonti futuri, Luana Chiariello.

“Una parola di ringraziamento per l’iniziativa. Questa è una delle progettualità – ha aggiunto l’assessore all’Inclusione, Nicola della Gatta – che l’Anffas sta compiendo. Noi siamo un territorio benedetto perché abbiamo una rete importante di associazioni, di strutture di prossimità a persone che vivono un disagio o disabilità. Ogni iniziativa che ci viene proposta è ben accetta”.

“L’Anffas è costantemente impegnata – ha concluso il Vicesindaco Licia Fioravante – su un tema che ho molto a cuore e mi sento di dover tutelare ai massimi termini con il vostro aiuto e con la vostra collaborazione, insieme alle associazioni che si occupano di questi temi”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES