-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Unibasket Lanciano – Pisaurum Pesaro 67 – 52, i senatori trascinano i frentani alla vittoria

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 26 Aprile 2021 @ 17:09

Lanciano. Torna alla vittoria l’Unibasket e lo fa superando nettamente il Pisaurum nella gara valevole per il secondo turno di andata del Campionato di Serie C Gold Nazionale: un successo mai in discussione quello dei ragazzi di coach Di Tommaso, che hanno dominato fin dalle prime battute l’insidiosa compagine ospite. Di grandissimo livello è stata la prestazione dei veterani Nikola Munjic (18 punti, 11 assist e 26 di valutazione) e Giandomenico Ucci (18 punti, 11 assist e di 19 di valutazione) che insieme a capitan Ranitovic si sono dimostrati decisivi per il successo.

Ma ottimo è stato il contributo offerto alla causa da parte di Montanari che ha portato tanta energia e rimbalzi alla causa rossonera, (diventando già l’idolo dei pochi tifosi presenti al Palazzetto) di Constantin Dabangata fondamentale con il suo atletismo e di Seraphin Kadjividi sugli scudi con una spettacolare stoppata. Un successo prezioso quello del Lanciano anche per la classifica, perché il + 15 di oggi permette di recuperare il – 10 patito all’andata e di essere in vantaggio con i pesaresi per quello che riguarda gli scontri diretti.

Questa la cronaca della gara: Fabio di Tommaso ridisegna il Lanciano con Ucci, Dabangdata, Montanari, Ranitovic e Munjic mentre coach Surico sceglie Cardellini, Fornaciari, Parlani, Giunta e Iannelli. L’inizio della gara è di tutto di marca frentana con Munjic, Ucci e Dabangdata che piazzano un primo break: il secco 8-0 dei padroni di casa costringe Surico ad un primo time out ma al rientro nonostante i punti di Giunta e Fornaciari è ancora l’Unibasket a dominare sull’asse serbo Ranitovic – Munjic. Cardellini prova a tenere viva la resistenza ospite ma una bomba di Ucci ed il libero di Kadjividi fissano il primo parziale sul 20-11.

La seconda frazione è ancora un monologo lancianese grazie ai punti del neo entrato D’Ippolito e a tre triple di Muffa e dello scatenato Ucci che permettono ai Frentani di dilagare toccando il + 19 (34-15). I marchigiani sono tramortiti e soffrono soprattutto il maggiore tasso tecnico e la grande fisicità dei lunghi frentani. Sinatra e Giunta provano a dare ossigeno alla manovra giallonera ma è ancora la truppa rossonera a tenere saldamente in mano le redini della gara con il solito gigantesco (in tutti i sensi) Munjic e a Dabangdata bravo a dare ritmo e consistenza alla manovra frentana: si va al riposo sul 43 a 23 in favore del Lanciano. E’ solo ad inizio di terza frazione che il Pisaurum da concreti segni di vita piazzando, soprattutto grazie a tre bombe di Fornaciari e Cardellini un break di 0 a 10. I Frentani però non si danno certo per vinti e grazie al bonus raggiunto da Pesaro, trovano punti ed ossigeno dai liberi realizzati da Ranitovic e Ucci. Un nuovo brivido arriva a causa di un tecnico, inspiegabilmente fischiato a Ranitovic, e ad i liberi di Giunta che permettono al Pisaurum di rimettersi sul – 9 (49-40). L’espulsione di Kadjividi seppur pesante non complica più di tanto i conti della squadra lancianese brava, grazie al lavoro e ai canestri di Munjic, a riportarsi sul + 13 alla fine del penultimo quarto. Nell’ultima frazione di gioco è ancora l’Unibasket a trovare la via del canestro con Dabetic: i due punti del giovane talento serbo, rappresentano la pietra tombale della partita con i ragazzi di coach Di Tommaso bravi ad amministrare il possesso e a mantenere sempre nelle proprie mani l’inerzia della gara. Al Palazzetto dello Sport finisce 67 a 52: una vittoria strameritata che premia la crescita constante di un gruppo che vuole e può giocarsela con tutti. L’Unibasket tornerà in campo domenica 2 maggio al Pala Elettra di Pescara, per la sfida all’Amatori Basket.

Le parole di coach Fabio Di Tommaso: “Siamo stati avanti nel punteggio dall’inizio, e meritato sicuramente questa vittoria, giocando molto bene in diversi momenti, correndo molto in contropiede e provando ad esprimerci sui nostri ritmi. Abbiamo vinto con una squadra molto ostica che aggredisce e sa pressare e far male anche da tre. Il ruolo e la prestazione di oggi dei vari Munjic, Ucci e Ranitovic è stato importante, ma credo che quella di stasera sia stata la vittoria del gruppo e del collettivo ed ognuno dei ragazzi scesi in campo ha offerto con grande voglia il proprio contributo”

Lanciano: Montanari, Kadjividi 2, D’Ippolito 2, Ranitovic 12, Maralossou 9, Morina ne, Bantsevich, Ucci 19, Munjic 26, Dabetic, Muffa 3. All. Di Tommaso Ass. A.Iarlori, P.Cukinas.

Pesaro: Giovanardi, Parlani, Pierucci 6, Giunta 17, Fornaciari 11, Sinatra 4, Poggi, Iannelli, Cardellini 14. All. Surico

Parziali: 20-11, 20-12, 15-19, 12-10.
Progressivi: 20-11, 40-23, 55-42, 67-52.
Usciti per 5 falli: nessuno
Top Rimbalzi: Ucci e Munjic 11 (Lanciano); Montanari ed Ucci 3 (Pesaro)
Top Assist: Giunta 11 (Lanciano); Cardellini (Pesaro)

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate