-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Un grande cuore non basta alla Tombesi

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: domenica, 5 Dicembre 2021 @ 16:21

Con una rotazione ridotta a soli cinque giocatori di movimento, i gialloverdi lottano fino all’ultimo secondo per strappare il pareggio, ma alla fine cedono 3-2 contro il Sala Consilina. Alessio Tombesi: «Sono contento, nonostante la sconfitta, per lo spirito e il cuore mostrato. Ripartiamo da qui. In settimana annunceremo nuovi arrivi»

Ortona. La Tombesi incassa la quinta sconfitta consecutiva, ma esce comunque tra gli applausi del pubblico di Ortona. Con le partenze in settimana di Murò, Chávez e Hachimi, e con la squalifica di Raul Villaverde, mister Di Vittorio ha potuto contare su una rotazione ristretta a soli cinque elementi: Bordignon (l’unico sopra i 25 anni), Masi, Bonato, il ventenne Iervolino e il diciottenne Romagnoli. In panchina, solo ragazzi dell’Under 19, al cospetto di un avversario trascinato dal talento e dall’esperienza di giocatori come Manfroi, Moraes e Zancanaro. Sotto di un gol dopo appena 34 secondi, e poi sotto di due gol a metà primo tempo, i gialloverdi non si sono persi d’animo, siglando l’1-2 di Bonato già nella prima frazione. Nemmeno il 3-1 di Manfroi ha dato il colpo di grazia a questa generosissima Tombesi, che ha trovato il 2-3 grazie a un autogol di Moraes e, a un minuto dalla fine, può recriminare per un clamoroso palo di Bordignon. Alla fine, agli applausi del pubblico di Ortona, si sono aggiunti anche quelli del presidente Alessio Tombesi:

«Sono contento, nonostante la sconfitta, perché oggi ho visto il cuore e lo spirito giusti. I ragazzi hanno lottato fino all’ultimo, hanno dato tutto e non posso rimproverarli per nulla. Da parte mia, garantisco a questi ragazzi che non verranno lasciati soli. La Tombesi non è morta, come qualcuno forse già sta pensando, e io personalmente non sono un tipo che si arrende. In settimana sicuramente aggiungeremo almeno un elemento al nostro roster, un pivot, ruolo nel quale siamo di fatto scoperti dall’inizio dell’anno, e fino alla fine della finestra di mercato rimarremo vigili e pronti ad intervenire. Servono certamente esperienza a questa squadra e giocatori di livello in determinate zone del campo, faremo tutto quello che possiamo per acquisirli, perché la società ha un obiettivo chiaro ed è quello di difendere la categoria».

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate