Tennis, la toscana Parigi neo campionessa italiana di terza categoria

Chieti. E’ la giocatrice toscana Irene Parigi la nuova campionessa italiana di tennis di terza categoria. Nella finale, giocata questa mattina, a Chieti, sul campo centrale del circolo tennis di Piana Vincolato, la giocatrice del Ct Grosseto, già tronfatrice nel torneo di doppio con la concittadina e compagna di allenamenti, Irene Mariotti, si è imposta con un doppio 62 sulla portacolori del CT Bolzano, Anna Costaperaria.

Il match, arbitrato da Maria Grazia Pietrantonio, non ha avuto storia ma, comunque, ha concluso una settimana di incontri estremamente interessanti sui campi in terra rossa dell’impianto teatino e su quelli del Galli Club, sempre nel territorio di Chieti. L’abruzzese Alessia Recchia dell’Easy tennis ci ha provato ad arrivare in finale ma a sbarrargli la strada, nei quarti, è stata proprio la tennista toscana che si è imposta al termine di un match estremamente intenso con il punteggio di 6-2/5-7/10-5, forse l’incontro piu’ emozionante del torneo. Si era chiusa ai quarti di finale anche l’esperienza della vastese, Periscinotti, superata nettamente dalla Costaperaria. Soddisfazione nelle parole del presidente del circolo tennis Chieti, Ennio Marianetti, al termine della cerimonia di premiazione alla quale è intervenuto anche il presidente del comitato regionale della FIT, Luciano Ginestra. Impeccabile l’organizzazione del circolo tennis teatino anche alla luce delle misure di sicurezza legate al Covid-19.

Il ringraziamento della Federazione è andato anche al gruppo degli Ufficiali di Gara, coordinato dal Giudice Arbitro romano, Fabio Pellei.