Serie C, il Teramo saluta la Coppa Italia: ai quarti va il Siena (3-1)

Il Teramo lascia la Coppa Italia di Serie C dopo la sconfitta per 3-1 allo stadio Artemio Franchi di Siena.

I biancorossi, in inferiorità numerica da inizio ripresa, riescono a rimontare all’iniziale vantaggio dei padroni di casa, ma poi la gara sfugge definitivamente di mano.

La squadra di Tedino ha subito una buona occasione per passare in vantaggio all’11’, quando Martignago chiama fuori Ferrari e lascia per Bombagi in piena area che però non trova lo specchio a porta vuota. Al 18′ la risposta del Siena con Campagnacci che di tacco prova a deviare il tiro strozzato di un compagno, ma la palla finisce fuori. Al 21′ la squadra di Dal Canto passa in vantaggio: Guberti dalla destra mette in mezzo e questa volta Campagnacci di petto non sbaglia.

Il Teramo risponde con Florio al 27′ (parata di Ferrari) e pareggia i conti dopo la mezz’ora, quando Bombagi si guadagna un calcio di punizione e lo trasforma, piazzando il pallone sotto l’incrocio. Passano due minuti e la Robur però torna avanti: questa volta Guberti dalla sinistra lascia indietro per Tommaso Arrigoni che, di destro, infila dalla distanza Valentini.

Ad inizio ripresa i biancorossi perdono Martignago per una simulazione: l’attaccante rimedia infatti il secondo cartellino giallo dopo un contatto con Oukhadda in area su cui il direttore di gara non ha dubbi. Il Siena prova a chiuderla con Andreoli ed un doppio Guberti, che però trova pronto Valentini in altrettante occasioni.

Al 18′ dagli sviluppi di un angolo Buschiazzo salta in area ma non inquadra e lo stesso aveva fatto Iotti poco prima con un tiro alto sopra la traversa dagli sviluppi di una punizione. Alla mezz’ora l’occasione più ghiotta per il Teramo, con Cianci che mette Ilari davanti Ferrari, ma l’estremo di casa è bravo ad uscire e chiudere lo specchio.

Il terzo assist di giornata di Guberti mette Polidori in condizione di chiudere i conti. Il Siena affronterà la Ternana nei quarti di finale, Fere che hanno battuto l’Avellino con un gol di Nesta.

SIENA – TERAMO 3 – 1

Robur Siena (4-3-2-1): Ferrari; Oukhadda, Romagnoli, Buschiazzo, Migliorelli; Da Silva (34’st Serrotti), Arrigoni T. (22’st D’Auria), Andreoli (22’st Vassallo); Campagnacci (22’st Gerli), Guberti; Polidori. A disp.: Confente, D’Ambrosio, Serrotti, Ortolini, Baroni, Guidone, Setola, Argento, Lombardo. All.: Dal Canto.

Teramo (4-3-2-1): Valentini; Florio, Soprano, Iotti, Gega (17’st Tentardini); Santoro, Viero (22’st Arrigoni A.), Bombagi (17’st Ilari); Minelli (17’st Birligea), Martignago; Cianci (35’st Cappa). A disp.: Tomei, Lewandwoski, Costa Ferreira, Magnaghi, Cancellotti, Sciarretta. All.: Tedino. 

Arbitro: Cascone di Nocera Inferiore, 6.

Reti: 21’pt Campagnacci; 33’pt Bombagi; 35’pt Arrigoni T.; 37’st Polidori.

Note: ammoniti Arrigoni T., Buschiazzo, Vassallo, Da Silva, Martignago; espulso Martignago al 5’st per doppia ammonizione; recuperi 1’ e 4’.

foto Teramo Calcio