Serie C, il Teramo rimanda ancora la vittoria: 1-1 contro l’Avellino

Il Teramo rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria che manca ormai dal 18 novembre, giorno della sfida contro il Foggia. Lo scontro diretto playoff contro l’Avellino finisce 1-1 al termine di una gara in cui il Diavolo si porta avanti grazie al ritorno al gol di Bombagi, ma si fa poi recuperare su calcio di rigore.

E’ un primo tempo dalle poche emozioni, ma l’episodio più importante è proprio di sponda Teramo: al 9′, da un calcio di punizione di Arrigoni, la palla dopo un flipper arriva a Bombagi che piazza sul palo più lontano il vantaggio del Diavolo. L’Avellino gestisce maggiormente il possesso nel primo tempo: al 13′ l’occasione più pericolosa con cross di Adamo dalla destra e l’inserimento di D’Angelo che, di testa, indirizza però debolmente verso la porta.

La ripresa gira però quasi subito a favore degli ospiti: al 12′ Bernardotto supera Diakite che lo ferma in maniera fallosa in area secondo il direttore di gara. D’Angelo, dal dischetto, trova il pareggio per gli irpini. Il Teramo però continua ad avere difficoltà in uscita: al 22′, da una nuova palla persa come sul gol del pari, Fella impegna Lewandowski dalla distanza. Il Diavolo si desta d’orgoglio: al 30′ Costa Ferreira suggerisce in mezzo per Pinzauti che spizzica di testa per deviare in porta trovando però il palo a negargli il gol.

Un tentativo dalla distanza di Costa Ferreira è l’ultima occasione del match. Il Teramo adesso chiuderà il girone di andata domenica prossima a Viterbo.

Teramo (4-2-3-1): Lewandowski; Costa Ferreira, Diakite, Trasciani, Tentardini; Arrigoni, Viero (8’st Di Francesco); Ilari, Bombagi (38’st Mungo), Santoro; Pinzauti (42’st Gerbi). A disp.: D’Egidio, Cappa, Celentano, Birligea, Di Matteo, Bunino, Iotti. All.: Paci.

Avellino (3-5-2): Forte; Rocchi, Miceli, Silvestri L.; Cianco, D’Angelo, Aloi, Adamo (17’st Carriero), Tito (23’st Baraye); Fella (23’st Santaniello), Bernardotto (44’st Errico). A disp.: Pane, Rizzo, Dossena. All.: Braglia.

Arbitro: Caldera di Como.

Reti: 9’pt Bombagi; 12’st rig. D’Angelo.

Note: ammoniti Viero, Ilari, Aloi, Braglia, Rocchi; recuperi 1’ e 4’.

foto Teramo Calcio