Serie C, il Teramo evita il terzo ko: 2-2 in casa della Lucchese

PUBBLICATO IN:
- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: martedì, 28 Settembre 2021 @ 21:43

Un pareggio a Lucca con tanti gol e, probabilmente, qualche rimpianto. Il Teramo torna dal Porta Elisa dimenticando il doppio stop con Vis e Imolese (2-2), ma con la sensazione che la battaglia toscana avrebbe potuto portare due punti in più.

Arrigoni che ci mette 6 minuti per sbloccare la gara. Bensaja entra su Malotti e la punizione del capitano biancorosso bacia la traversa prima di infilarsi in rete, col pallone che entra ulteriormente quando Viero e un difensore Lucchese franano sulla sfera ma la rete è tutta di Arrigoni. Diavolo in vantaggio ma i padroni di casa ci mettono poco a riorganizzarsi. Semprini ci prova dalla distanza senza far male a Tozzo, molto più pericoloso, invece, al minuto 11 il colpo di testa imbeccato da Fedato che l’estremo ospite tiene lì anche perché centrale. Al 12’ è Eklu a girare alto un corner battuto da Bensaja, pallone sopra la traversa.

Il Teramo fa fatica a ritrovare le distanze e in un minuto perde Soprano per un problema muscolare, al suo posto entra Bellucci e subisce il calcio di rigore che Taricone fischia senza dubbio alcuno per l’intervento in ritardo di Arrigoni su Semprini. Massima punizione indiscutibile con Fedato che spiazza Tozzo e riporta il match in parità. La Lucchese continua a spingere, Bensaja però è ampiamente impreciso, minuto 33, quando prova la conclusione liftata da distanza siderale.

Nei rossoneri è sempre Semprini il più pericoloso, al 39’ gira ancora una volta centralmente di testa un traversone da dal lato destro del campo. L’ultima occasione del primo tempo è di Fedato che raccoglie un suggerimento di Eklu chiuso male dalla difesa del Diavolo ma il destro volante trova solo l’esterno della rete. Nella ripresa ancora padroni di casa con Gibilterra per Eklu, Tozzo e Piacentini ostacolandosi quasi lasciano strada libera alla Lucchese che, tuttavia, passa al 56’ sull’ennesima seconda palla, stavolta Eklu controlla e lascia partire un destro che trafigge Tozzo e porta in vantaggio la Lucchese.

- EVO -

Mazzata terribile per il Teramo che non si perde d’animo, Guidi inserisce Cuccurullo e sarà la mossa decisiva insieme a Rillo perché da loro passerà l’azione del pareggio. Entra anche Birligea per Rosso col 21 che va a fare l’esterno mancino ma è Tozzo a dover salvare i suoi sulla bordata ravvicinata benché da posizione defilata di Semprini. La reazione ospite al 73’ con Bernardotto che fa sponda proprio per Cuccurullo, diagonale che passa a lato di Coletta che tira un sospiro di sollievo ma è l’antipasto del 2-2 che arriva al minuto 83: Rillo disegna una parabola perfetta da sinistra che trova l’inserimento proprio di Cuccurullo, piatto destro che Coletta trova coi guantoni ma la sfera impatta sul palo ed entra in rete per la prima rete tra i professionisti del giovane centrocampista l’anno scorso alla Cavese. Lucchese all’86’ pericolosa con il neo entrato Belloni: Frigerio lo pesca in area ma la traiettoria è imprecisa e fissa un pareggio che il Teramo conquista spezzando una serie di due sconfitte consecutive.

I punti diventano tre in classifica, il pericolo è scampato ma sabato la gara con la Viterbese al Bonolis sarà assolutamente da non sbagliare.

LUCCHESE – TERAMO 2-2 

Lucchese (4-3-1-2): Coletta 5,5; Corsinelli 6, Baldan 6, Bellich 6 (31’st Bachini 6), Nannini 6; Eklu 7 (20’st Brandi 6), Bensaja 6,5, Frigerio 6; Gibilterra 5 (31’st Belloni 5,5); Semprini 5,5 (31’st Nanni 5), Fedato 7. A disp.: Cucchietti, Papini, Visconti, Babbi, Yabubiv, Dumbravanu, Lovisa, Ruggiero. All: Carcone (Pagliuca squalificato).

Teramo (4-3-3): Tozzo 6; Bouah 5,5 (25’st Rillo 6,5), Soprano sv (18’pt Bellucci 6), Piacentini 6, Hadziosmanovic 6; Rossetti 6, Arrigoni 6,5, Viero 5,5 (14’st Cuccurullo 6,5); Malotti 6 (25’st Kyeremateng 5,5), Bernardotto 6, Rosso 5 (14’st Birligea 5). A disp.: Agostino, Ndrecka, Di Dio, Montaperto. All.: Guidi. 

Arbitro: Taricone di Perugia, 6.

- EVO -

Reti: 6’pt Arrigoni; 19’pt rig. Fedato; 11’st Eklu; 37’st Cuccurullo.

Note: ammoniti Bouah, Fedato, Bensaja, Frigerio, Hadziosmanovic; recuperi 1’ e 5’. 

- EVO -

foto Teramo Calcio

ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate