Serie C, fattore Bonolis per il Teramo contro la Vibonese

Il Teramo torna domani pomeriggio tra le mura del Bonolis per sfruttare il fattore campo e ricominciare a vincere.

Dopo la sconfitta contro la Ternana ed il pareggio a Francavilla Fontana, il Diavolo proverà a centrare la sesta vittoria in altrettante gare disputate tra le mura amiche (dove tra l’altro non prende ancora gol).

Paci ritrova Ilari dopo la squalifica ma deve rinunciare a Diakite, out per una lesione muscolare al bicipite femorale sinistro. Saranno salvo sorprese Lasik, Soprano, Piacentini e Tentardini a comporre di conseguenza la retroguardia. Di Francesco è in lotta per una maglia dopo il gol contro la Virtus, mentre in avanti è forte il ballottaggio tra Bunino e Pinzauti per il posto da centravanti. Per Mungo dovrebbe esserci spazio di nuovo dalla panchina.

La Vibonese ha dal canto suo diversi problemi, con un centrocampo da inventare. Berardi, tra i migliori ed in gol contro la Casertana, è in dubbio. Squalificato Laaribi, out Pugliese Rasi e Redolfi. Insomma, una sorta di emergenza per Angelo Galfano che potrebbe rinunciare al 3-4-3 per la sfida del Bonolis e decidere di stare più coperto.

Dirige Niccolò Turrini di Firenze con fischio d’inizio alle ore 15. L’ultimo giro di tamponi pre-gara ha dato esito negativi per entrambi i gruppi squadra.

Foto Teramo Calcio