-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Serie C, altro pareggio per il Teramo: 1-1 in casa della Turris. Si fa male Santoro

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: domenica, 13 Dicembre 2020 @ 21:01

Il Teramo rimanda ancora l’appuntamento della vittoria ed incappa a Torre del Greco nel terzo pareggio consecutivo. Al Liguori finisce 1-1 con la formazione di Paci che passa in vantaggio con una perla di Santoro ma si fa poi recuperare nella ripresa.

Costa Ferreira impegna subito Abagnale in calcio d’angolo, Bombagi prova a fare lo stesso al 7’ da calcio di punizione disegnata però di poco alto sulla traversa. La Turris si affida ai lanci lunghi in profondità ed al 12’ Fabiano serve Pandolfi sulla corsa che però da posizione defilata sparacchia lontano dalle porta. Il Teramo capitalizza al 19’: Ilari fa partire l’azione portata avanti da Bunino. Bombagi arriva in ritardo sul secondo palo sul cross dell’attaccante, ma lascia a Santoro che scarta un avversario e con un destro a giro piazza il vantaggio del Diavolo sul palo più lontano. E’ il secondo gol stagionale per il centrocampista siciliano. La gara attraversa poi una fase interlocutoria da emozioni ed occasioni scarse. La punizione telefonata di Giannone al 41’ è l’ultima sul taccuino del primo tempo. 

Se il Teramo aveva iniziato bene la gara, la Turris parte col piede giusto nella ripresa. All’8’ i corallini protestano per l’annullamento di un gol per presunta posizione di fuorigioco. Santoro rimedia una botta al ginocchio sinistro dopo uno scontro di gioco, prova a resistere ma al quarto d’ora lascia il campo a Viero, con Paci che manda sul terreno di gioco anche Mungo per Bunino, rinunciando di fatto ad un attaccante puro. Al 23’ Pandolfi aggiusta la mira rispetto al primo tempo, ma coglie servito in profondità l’esterno della rete. Due minuti più tardi sarà fondamentale nel girare di petto per l’inserimento di Giannone che col mancino trafigge Lewandowski e firma il pareggio per la Turris. Mungo col senno di poi avrà le occasioni migliori per il Diavolo: prima al 28’, ma il suo tiro viene deviato ed Abagnale è pronto a girarlo in angolo. Infine, in pieno recupero, il centrocampista su azione insistita va al tentativo dal limite dell’area sbagliando però di parecchio la mira. Paci aveva dapprima tentato anche le carte Gerbi e poi Cappa, inutilmente. 

Per il Teramo è il terzo punto nelle ultime quattro giornate, con avversarie alle spalle in classifica che si avvicinano al terzo posto dei biancorossi. Sabato prossimo al Bonolis arriva la Cavese. 

Turris (3-4-1-2): Abagnale 6; Rainone 6, Di Nunzio 6 (19’st D’Ignazio 6), Lorenzini; Fabiano R. 6, Franco 6 (32’st Romano sv), Tascone 6,5 (19’st Signorelli 6), Da Dalt 5,5; Giannone 6,5 (42’st Marchese sv); Longo 5 (32’st Lame), Pandolfi 6. A disp: Barone, D’Alessandro, Alma, Loreto, Sandomenico, Brandi, Lame, Esposito. All.: Fabiano F.

Teramo (4-2-3-1): Lewandowski 6; Trasciani 6, Soprano 5,5, Iotti 5,5, Tentardini 6; Arrigoni 6, Santoro 7 (15’st Viero 6); Ilari 5,5, Bombagi 5,5 (36’st Gerbi sv), Costa Ferreira 6 (47’st Cappa); Bunino 5,5 (15’st Mungo 6). A disp.: D’Egidio, Pinzauti, Di Francesco, Celentano, Birligea, Di Matteo. All.: Paci.

Arbitro: Maranese di Ciampino, 6.

Reti: 19’pt Santoro; 25’st Giannone.

Note: ammoniti Di Nunzio, Tascone, Fabiano F., Iotti, Bombagi, Gerbi; recupero 5’ nel st.

foto Teramo Calcio

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate