Premio Storie di Sport, grande partecipazione con 232 racconti

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 16 Giugno 2021 @ 18:09

Ripa Teatina. Ammonta a 232 il numero dei partecipanti alla V edizione del Premio Storie di Sport dedicato a Rocky Marciano e organizzato dalla Scuola Macondo – l’Officina delle Storie di Peppe Millanta, in collaborazione con il Comune di Ripa Teatina e con il contributo di Saquella Caffè.

Una grande adesione da parte di autori provenienti da ogni angolo d’Italia che in questi mesi hanno scritto racconti incentrati sullo sport. Dal pugilato al calcio, dalle arti marziali al nuoto, fino ad arrivare a elaborati ispirati a personaggi realmente esistenti del mondo dello sport.

Nei prossimi giorni spetterà alla giuria valutare i racconti partecipanti, una giuria composta da esperti del mondo dell’editoria: Loretta Santini (Direttrice Editoriale Elliot), Francesca Chiappa (Hacca Edizioni), Francesco Coscioni (Neo Edizioni), Raffaele Riba (editor e scrittore), Lorenza Stroppa (editor Ediciclo Editore e scrittrice), Roberto Di Pietro (Agente Letterario Edelweiss), Athos Zontini (scrittore e scout per la rivista Achab), Patrizia Angelozzi (Angelozzi Comunicazione) e Paolo Primavera (Edicola Ediciones).

Per scoprire il racconto vincitore, a cui andrà un premio di 1000 euro, bisognerà aspettare la cerimonia di premiazione, che avrà luogo a Ripa Teatina venerdì 16 luglio, nell’ambito del Festival Rocky Marciano, che quest’anno si svolgerà dal 15 al 17 luglio.

Ospite della serata sarà Alberto Cova, campione olimpico dei 10000 metri piani ai Giochi di Los Angeles 1984. Dialogherà con l’atleta Dario Ricci, direttore artistico del Festival, che per l’occasione presenterà il libro “Con la testa e con il cuore” (Sperling & Kupfer), scritto insieme a Cova.