Michela Romeo: ‘Sono molto felice di essere a Chieti. Darò il massimo per i colori neroverdi’

Chieti. Nuovo colpo di mercato per il Chieti Calcio Femminile: la società neroverde si è assicurata Michela Romeo, attaccante classe 2000 proveniente dal Crotone.

Ha giocato a Catanzaro e Crotone facendo anche degli stage con la Nazionale Under 15.

Ama giocare soprattutto come seconda punta, trequartista, ma ha anche rivestito il ruolo di centrocampista all’occorrenza.

“Mi piace creare gioco, stare dietro le punte, lanciare le punte stesse o gli esterni” , esordisce Michela Romeo spiegando meglio le sue caratteristiche ai suoi nuovi tifosi.

Arrivata a Chieti da circa una settimana, queste le sue prime impressioni sull’ambiente neroverde: “L’impatto con Chieti è stato subito bello. Sono molto contenta di essere qui perché il Mister mi cercava ormai da due anni, so che mi ha voluto fortemente e lo voglio ringraziare per aver creduto in me, dovrò ripagare la sua fiducia. Mi sto trovando bene anche a casa, sono tutte brave ragazze, costantemente sul pezzo, danno il 100% in allenamento: c’è la voglia di fare bene anche perché la classifica in questo momento invoglia a farlo. Sono arrivata in un ambiente in cui potrò crescere visto che ci sono giocatrici di esperienza dalle quali imparare”.

Michela Romeo non nasconde la sua forte ambizione di far bene con la maglia neroverde: “Spero di crescere, segnare gol importanti, aiutare soprattutto la squadra a vincere: sono a quattro reti ora, ma non mi interessano più di tanto i gol a livello personale, se segnano anche le altre mie compagne meglio ancora. Mi auguro di mandare in rete anche le mie compagne. Voglio aiutare il Chieti a vincere il campionato e salire in Serie B. Siamo primi, dobbiamo puntare in alto”.

Subito gran feeling con Mister Lello Di Camillo: “Conoscevo già il Mister, so come gioca e ciò che vuole da me: penso che ci troveremo bene sicuramente, l’impressione è stata ottima sin dal primo momento in cui sono arrivata qui. Cercherò di fare tutto ciò che mi chiederà”.

Domenica prossima il Chieti è atteso dal match casalingo con l’Apulia Trani. Ci sarà anche lo scontro diretto fra Palermo e Res Women. Anche su questo Michela Romeo ha le idee chiare: “Ci aspetta un impegno difficile contro l’Apulia Trani, una squadra messa bene soprattutto a livello difensivo, hanno buone giocatrici fra le quali la Delvecchio. Sono ben strutturate anche in attacco. Se noi però siamo prime vuol dire che forse siamo forse più forti, ma lo dovremo dimostrare sul campo. Non bisognerà pensare alla concomitante partita fra Palermo e Res Women, ma solo alla nostra. Da qui a fine campionato dovremo cercare di vincerle tutte senza guardare ai risultati delle altre squadre. Vincendo noi, non ci sarà così da preoccuparsi di cosa faranno le nostre dirette concorrenti”.